Bor Radenska con il coltello fra i denti: c’è il match con Sacile

Un match "dentro-fuori" per entrambe le compagini: chi perde, rimane estromesso dalla griglia playoff.

Il Bor Radenska (28 punti) sarà di scena a Sacile (26) nell’ultimo turno della stagione regolare della serie C regionale Silver. Palla a due sabato alle 18.30, con arbitri Sabbadini e Pais di Udine. Gara decisiva per entrambe in chiave play-off. Chi vince è tra le prime otto, chi perde ne è fuori, a meno che San Daniele (26) non perda a Spilimbergo. In caso di arrivo di tutte e tre a quota 28 a rimanere fuori sarebbe il Bor. All’andata Sacile si impose a Trieste con autorità per 76 – 61.

La matricola terribile pordenonese è una squadra molto forte fisicamente, contraddistinta da punti ben distribuiti tra i giocatori. Su tutti il play Varuzza, gli esterni Fabbro e Franzin ed i lunghi Bovolenta e D’Angelo, ma occhio anche agli uomini della panchina spesso capaci di ergersi a protagonisti. Dopo cinque successi consecutivi il Bor dovrebbe presentarsi al gran completo. Coach Švab ha detto ai ragazzi in settimana di giocare col coltello tra i denti e senza calcoli di alcun tipo, mai come stavolta infatti conta solo la vittoria.