Cussignacco spreca ancora: Montecchio vince e si salva

Costa carissimo l’ennesimo blackout offensivo per le ragazze di Achille Milani, che avanti anche di 12 lunghezze nel terzo quarto si fanno rimontare e perdono in casa gara 2 dopo un tempo supplementare.

Pubblico delle grandi occasioni a Cussignacco per gara 2 di playout salvezza. Al caloroso tifo casalingo guidato dalle piccole gazzelle ed esordienti PLC si contrappone il pubblico ospite, che arriva numeroso e munito di tamburi. Iniziano meglio le ospiti, più decise in attacco. E’ la sola Mio, con 6 dei suoi 15 punti totali, a tenere a galla una Cussignacco impaurita. Il primo quarto si conclude con il vantaggio ospite 12-14.

La musica non cambia nel secondo periodo, anzi: con un parziale di 11-5 Montecchio tenta l’allungo e il tabellone al 14’ recita 17-25 ospite, con coach Milani costretto al time out. La PLC rientra in campo trasformata, un parziale di 16-5 nei successivi 4’ regala alle padroni di casa il primo vantaggio del match, grazie alla verve di Esposito e Lazzaro. Sono però 7 punti in fila di Toniutti (16) a permettere a Cussignacco l’allungo: si va all’intervallo lungo sul 39-31 per le bianco blu.

L’inizio del terzo quarto vede il trio Esposito, Mio, Mizzau chiudere ogni buco dietro mentre con 7 punti in fila di Lazzaro (18), la Plc allunga fino al massimo vantaggio del 27’ (48-36). La partita sembra incanalata, ma ecco che succede un’altra volta l’impensabile. Blackout offensivo per Cussignacco, che dal nulla smette di attaccare con convinzione e di usare la testa; Montecchio non può far altro che ringraziare e approfittarne piazzando un clamoroso parziale di 11-0 che riapre completamente la partita: 48-47 a 10’ dalla fine.

Esposito (11) e Toniutti (16) però riportano la Plc in carreggiata nei primi 5’ dell’ultimo quarto (54-49 al 35’) ma Montecchio non molla e con un altro parzialino impatta sul 60 pari a 40’’ dalla fine. Un canestro di Mio (15) a 26’’ illude le padroni di casa che si vedono raggiungere negli ultimi secondi. Si va al supplementare. Nell’overtime la differenza la fa la maggior lucidità ospite nel non perdere palloni e la precisione dalla lunetta. Cussignacco perde un paio di palloni di troppo e spreca con un pesantissimo 1 su 4 ai liberi, mentre le vicentine, più tranquille e lucide sono glaciali e portano a casa un’altra vittoria meritata che vale loro la salvezza.

Cussignacco ora dovrà aspettare la perdente di gara 3 della serie tra Oma e Montecchio per conoscere l’avversario del secondo turno playout che inizierà nel prossimo weekend.

 

PLC – MONTECCHIO   69-75 dts

PLC Cussignacco: Toniutti 16, Mizzau M, Mizzau A,Beltrame 2,Lestani,Lazzaro 18,Quargnal 3,Salomoni 4,Mio 15,Poletto, Stefanini NE,Esposito 11

Parziali: 12-14; 39-31; 48-47; 62-62