Prima vittoria casalinga per Grado

Grado vince la seconda gara di fila, ed in questo modo rompe il ghiaccio tra le mura amiche. Contro una Libertas Gonars piena di giovani promesse, i mamuli di coach Caterini non vogliono fare concessioni, e dal primo minuto mettono in campo tutta la voglia di vincere. Jack Calzolari inizia con una bomba, seguito da Alan Zikovic e Roberto Cedri. I friulani sembrano disorientati e cercano di reagire con buone soluzioni di Picco, Sigon e capitan Piccini, ma il primo quarto si chiude con un gioco da 3 (canestro e fallo) del presidente Lugnan che fissa il risultato sul 23 a 12.

Nel secondo quarto Grado non smette di correre e con le bombe di Stefano Lamacchia, Jack Calzolari e Lugnan, ed i punti preziosi di Cedri e Stefano Longo, si va al riposo lungo sul punteggio di 42 a 24.

Nel terzo quarto coach Di Leo cerca di spronare i friulani, che tentano una rimonta complicata, ma non bastano i punti di Malisan e Bertossi. Grado è in perfetto controllo con Gabriele Gennaro e Luca Vecchiato abili nel congelare il ritmo sfruttando la notevole esperienza. L’ultima sosta segna 55 a 34 per Grado e quindi la partita fila via senza troppi patemi. Ci sono gloria e minuti anche per Davide Carpio, classe 2004, che fa il suo esordio in campionato.

AD Pallacanestro Grado vs AD Libertas Gonars 69-46 (23-12, 42-24, 55-34)

ADP Grado: Calzolari 21, Cedri 11, Lamacchia 7, Vecchiato , Lugnan 16, Longo 4, Carpio , Zikovic 10, Gennaro . All. Caterini.

AD Libertas Gonars: Picco 8, Bertossi 5, Fontanot 1, Cecchin , Marcato 2, Milanese n.e., Malisan 14, Vermi , Tondon 1, Sigon 12, Piccini 3. All. Di Leo