Comunicato ufficiale Libertas Basket School

La Società Libertas Basket School attraverso il suo Presidente intende porre fine alle voci indicanti possibili avvicendamenti nell’organico della squadra di A2.
Dopo l’ultima partita di campionato persa di misura, società, staff tecnico e giocatrici hanno approfittato della pausa di campionato per rinserrare le fila, al fine di affrontare con rinnovata determinazione le prossime gare fino alla fine dell’anno. Il Presidente ed alcuni Consiglieri si sono incontrati con Staff ed alcune Giocatrici ed è emersa una chiara comunanza d’intenti. L’aspetto più importante è che tutti sono scontenti dei risultati fin qui ottenuti e che è indispensabile un salto di qualità individuale e collettivo di tutta la squadra.
Mai la Società, in questi anni, ha effettuato integrazioni e/o sostituzioni di giocatrici e tanto meno modifiche dello Staff Tecnico e non saranno le ultime prestazioni a modificare questo modus operandi.

Leonardo de Biase ha dichiarato: “Non effettueremo nessun tipo d’intervento sul mercato né in entrata e ancor meno in uscita nonostante le sciagure infortunistiche di queste ultime settimane. Ad inizio stagione abbiamo allestito una squadra che a detta di tutti poteva ottenere ottime prestazioni. Restiamo dell’avviso di avere tutto per poterne uscire con grande soddisfazione ottenendo un nuova mentalità e prestazione dalle nostre atlete, utile oggi nelle difficoltà e per il continuativo nell’approccio. Ci spiace veder sfumato, forse, il traguardo della Final Four di Coppa Italia, ma siamo soddisfatti della volontà di atlete e staff di fare ancor più quadrato per uscirne con i mezzi e le persone attualmente a disposizione; il giovane roster e lo staff tecnico sono gli elementi di un progetto di crescita delle nostre atlete voluto dalla società e che non può essere interrotto e ancor meno stravolto attraverso taluni momenti di difficoltà. Rinnoviamo quindi la nostra fiducia anche perché da giocatrici e staff abbiamo riscontrato una determinazione ed una collegiale serenità che ci rende molto convinti su chi rappresenta la nostra maglia e città.” 

La Società