Sacile ha la meglio su un’imprecisa Dinamo

La Dinamo sta attraversando un periodo buio, ed è stata brava Sacile ad approfittarne, per vincere un confronto arrivato in un momento difficile, dopo le inopinate sconfitte contro le ultime della classe.

Un poco il metro arbitrale, un poco l’imprecisione dalla distanza (4 su 21 di squadra) per una “griffe” della squadra goriziana, hanno permesso e Galli e soci di ritrovare il sorriso, costringendo il duo Moruzzi/Nanut sotto la doppia cifra e, con il solo Braidot produttivo, non ci si poteva aspettare di più.

Ma attenzione alla squadra di coach Zucco, tutto quel talento, anche se un po’ avanti con gli anni, non può mai esser preso sotto gamba da nessun avversario, per cui pronti ad ogni sorpresa futura.

Foto Oriano Zonta

Humus Sacile vs Dinamo Gorizia 70-58 (15-10, 27-22, 42-47)

Humus Sacile: Bertolana 2, Bovolenta 10, Del Bello 6, Franzin 2, Galli 20, Gri 17, Kelecevic, Pignaton 5, Zambon 8. All. Fantin

Dinamo Gorizia: Bullara F. 7, Franco 7, Braidot 17, Moruzzi 9, Kos 3, Da Re 5, Cossi, Nanut 8, Bullara R. 2, Piras ne. All. Zucco