La Castelvecchio Gradisca si inceppa nel derby con Treviso

Il pesante stop casalingo rischia di compromettere il sogno di promozione degli isontini.

Rischiano di essere naufragati fra le mura amiche del PalaZimolo i sogni di ritorno in A della Castelvecchio Gradisca. La compagine biancoblu’ cede nettamente al Pdm Treviso nel “superclassico” triveneto del basket in carrozzina, e si vede raggiungere al secondo posto in classifica proprio dai cugini trevigiani, forti ora di una migliore differenza canestri negli scontri diretti oltre che generale.

Per agguantare il ticket playoff ora servirà un miracolo. Nella partita più importante della stagione, la Castelvecchio ha ceduto di 16 lunghezze, 63-46, al termine di una sfida in cui ha sofferto molto il pressing asfissiante, e al limite del contatto fisico, attuato a tutto campo da Treviso.

Dopo i primi due quarti equilibrati, si va al riposo con i veneti avanti per 33 a 29. Nella ripresa, dopo una strigliata dell’allenatore, Gradisca reagisce e il terzo quarto finisce in parità 11 a 11. Nell’ultimo periodo di gioco succede il patatrac: i giocatori gradiscani crollano sotto le sfuriate avversarie, senza più forze e senza l’orgoglio necessario per ribaltare il risultato, del tutto irretita dalla tattica adottata dalla Pdm. Tanto che, pur disponendo di giocatori veloci e prestanti, più volte ha fatto scattare la regola degli 8, secondi non riuscendo a passare la metà campo.

Per gli ospiti bella prova di Abdul Kamara, lasciato tirare da tutte le posizioni e autore di 30 punti. Dispiaciuto il presidente Egone Tomasinsig: “La società chiede scusa ai numerosi sostenitori presenti, agli sponsor e a tutti gli sportivi gradiscani per l’amara sconfitta, che rischia di vederci fuori dai giochi per i play off promozione. Ce la metteremo tutta nelle restanti partite.”

Alla rappresentante regionale nel mondo del wheelchair ora non resta che attendere il risultato della partita tra Treviso e la capolista Vicenza: poi, sempre che i berici non si facciano sorprendere, servirà un’impresa della Castelvecchio con la stessa prima della classe il 22 febbraio al PalaZimolo. 

Ufficio Stampa  Basket Castelvecchio