Sanve trova il riscatto tra le mura di casa

La Rucker Sanve in cerca di riscatto si presenta al PalaSportSystem con voglia di vincere e reagire alla prima sconfitta in casa di domenica scorsa, e alle severe decisioni del giudice sportivo, che tengono fuori dalla partita Tassinari e Ricci.

Due quindi le novità in quintetto per il Sanve: sono Tognacci e il capitano Rossetto a partire con i primi 5 e a dare inizio ad una partita che da subito sembra già in mano della squadra di casa.

Nel primo quarto gli uomini di Mian concludono sopra di 21 punti (33-12), grazie ad un gioco da quattro punti di Preti, due triple consecutive di Durante e un canestro da metà campo di Rossetto. Anche il resto della squadra si fa trovare pronta, grazie ad una prestazione corale che vede 8 marcatori diversi e ben 9 giocatori entrati in gara. Il Sanve conclude la prima metà di gioco 51-25.

Nella ripresa viene confermato il trend dei primi due quarti, la Rucker non subisce cali psicologici e continua a condurre la gara con sicurezza facendo crescere il vantaggio fino ad un massimo di 31 punti (65-34 al termine del terzo quarto).

Negli ultimi dieci minuti viene anche dato spazio agli under, Piadena prova a ritagliare parte dello svantaggio accumulato ma la squadra di casa è troppo forte e conclude 85-49 una partita a senso unico sin dalla palla a due.

Rucker Sanve vs Corona Platina Piadena 85-49 (33-12, 41-25, 55-34)

Rucker Sanve: Jacopo Preti 19 (3/7, 3/3), Giordano Durante 15 (0/1, 4/7), Tommaso Gatto 14 (4/6, 1/3), Luca Toniato 12 (2/4, 1/1), Jacopo Vedovato 9 (4/6, 0/0), Edoardo Rossetto 8 (1/2, 2/5), Djordje Grgurovic 6 (2/4, 0/0), Federico Tognacci 2 (1/7, 0/2), Federico Finardi 0 (0/0, 0/0), Alvise Minincleri 0 (0/0, 0/1)

Corona Platina Piadena MG.Kvis: Andrea Leone 11 (3/8, 1/5), Guglielmo De ros 11 (4/7, 0/5), Alessandro Corno 9 (1/3, 2/6), Andrea Vignali 6 (3/6, 0/2), Antonio Lorenzetti 6 (3/8, 0/0), Simone Olivieri 4 (2/6, 0/0), Fabio Dal maso 2 (1/4, 0/0), Thomas Tinsley 0 (0/2, 0/4), Luca Sereni 0 (0/1, 0/0), Edoardo Giovara.

Ufficio Stampa Rucker Sanve