Prime conferme nel roster della Lussetti

Non si ferma la macchina della Lussetti Servolana di Trieste e, anche se il basket vive ancora solo di incertezze, un propositivo Ciriello, d.s. della società triestina, annuncia che, anche per il prossimo anno, saranno confermati i due veterani Pierpaolo Palombita e Diego Godina, ormai veri padrini dei ruspanti giovani servolani.

In attesa di altre conferme nel roster dei triestini abbiamo chiesto un piccolo commento ai due super veterani.

Palombita nella sfida della passata stagione contro San Daniele (Foto Panda images)

Pierpaolo Palombita: Sinceramente non volevo finire la mia carriera con un anno monco come questo. Continuo perché la pallacanestro è una delle cose che amo di più nella mia vita, visto i trascorsi famigliari gioco e vivo di basket da quando ho mosso i miei primi passi. Nella Servolana ho trovato una seconda famiglia e specie con i meno giovani (Pobega, Godina, Gori) in sei anni ho ormai instaurato un legame molto forte.

Diego Godina contro Romans (Foto Panda images)

Diego Godina: Non me la sento ancora di appendere le scarpette al chiodo, dopo un anno di alti e bassi, che alla fine non ha avuto una sua prematura conclusione. Comunque, nonostante gli acciacchi che ormai mi perseguitano, voglio continuare a far parte di questo fantastico gruppo, che negli anni è diventata una seconda famiglia, alla quale non posso rinunciare.