Il Basket Casarsa femminile riparte dalla serie B

È tempo di vacanze e, dopo una estate calda passata sui campi da gioco allestiti all’interno di un capannone nella periferia di Casarsa rispondendo ai più svariati protocolli covid-19, il basket femminile casarsese fa un primo ma importante resoconto.

Dirigenti e allenatori non si sono mai fermati nemmeno in periodo di “lockdown” e ad oggi sono fieri di annunciare che la serie B 2020/21 è una splendida realtà. Questo grazie alla conferma quasi in toto del gruppo storico dell’ultima promozione e della splendida cavalcata della scorsa stagione, maledettamente interrotta.

E allora via con le conferme della bomber Susy Furlan (3 in classifica marcatori la passata stagione), dell’ariete Anna Vicenzutto , della capitana Laura De Marchi, della “guerriera” di nome e di fatto Yana Guerra, della perla Marina Serena, dell’esperta Stefania Piva Veroi e della giovane promessa Bertolin Vittoria. A queste si aggiunge il già importante apporto che le giovani come Alessia Moro e Anna Colussi possono dare in questa categoria.

A lasciare il gruppo per motivi personali è stata la sola Martina Pianezzola che si accasa a Pordenone. A dirigere l’orchestra ancora il confermato duo di allenatori Paolo Lanza e Andrea Patisso che bene hanno fatto al loro primo anno assieme. Pedina importante da sostituire quella della Pianezzola, non solo per le sue innate ed indiscusse capacità ma anche per il suo carisma all’interno di un gruppo consolidato negli anni.

Lo staff è all’opera con l’intento di allungare una rosa che permetta di avere più frecce possibili al proprio arco da poter sfoderare in una stagione che si preannuncia davvero complessa.

Uff. stampa Casarsa