Presidenti FIP. Sospensione degli allenamenti regionali fino al 24 novembre

Alla fine, è arrivata anche la nota ufficiale dei Presidenti dei Comitati Regionali FIP: dopo l’incontro di ieri pomeriggio a Palazzo Chigi, qualche “nube” si è diradata all’orizzonte ma in maniera molto fievole.

Molteplici le interpretazioni applicabili al nuovo DPCM in materia di sport, e dunque la nota dei Presidenti Regionali FIP ha in pratica sostenuto la sospensione degli allenamenti delle società regionali fino al 24 novembre.

Di seguito il testo: “I Presidenti regionali della Fip, considerata la situazione di continuo incremento dei positivi al Covid19, nel principale interesse di tutelare la salute dei propri tesserati, ritengono che il DPCM del 24 ottobre 2020 che sospende lo svolgimento degli sport di contatto e l’attività sportiva dilettantistica di base può essere interpretato solo in forma restrittiva come sospensione di tutta l’attività regionale fino al 24 novembre 2020 con esclusione degli allenamenti in forma individuale e all’aperto. Nella data odierna il Presidente Petrucci, durante il Consiglio Nazionale del CONI, ha effettuato un duro intervento con il quale ha evidenziato i limiti e la contraddittorietà del DPCM del 24 ottobre 2020 che non ha tenuto in nessun conto gli sforzi economici ed organizzativi sostenuti dalle società affiliate alla FIP al fine di attuare i protocolli di prevenzione del Covid19 auspicando una modifica delle misure assunte dal Governo”.

E dunque, per il momento (almeno… fino al prossimo stop), al via con gli allenamenti all’aperto: individuali, però.

Noi teniamo duro… ancora una volta.