Diciottesima vittoria consecutiva in campionato: Ticchi e Carangelo post partita

Coach Giampiero Ticchi e la playmaker Debora Carangelo hanno così commentato il ventiquattresimo successo consecutivo stagionale dell’Umana Reyer Venezia. Le orogranata hanno superato al Taliercio Lucca 85-74.

Giampiero Ticchi: “Arrivavamo da un periodo intenso e abbiamo giocato contro una squadra che ha preparato molto bene la partita. Non siamo riusciti a fare un break subito e ciò ha comportato di dover giocare una partita a un ritmo non congeniale a noi. Questo ha dato fiducia a Lucca che ha alternato tante difese impedendoci di trovare ritmo offensivo. Le ragazze hanno un carico di lavoro importante e sono state bravissime a portare a casa una partita molto pericolosa. Nella parte finale dell’incontro abbiamo stretto le maglie e recuperato palloni importanti che ci hanno permesso di non andare in affanno e vincere la partita”.

Debora Carangelo: “Lucca ci ha fatto soffrire, ma da qui in avanti le partite saranno così perché tutte le squadre che incontreremo giocheranno col coltello fra i denti per batterci. Noi dovremo, come abbiamo fatto ieri sera, non mollare mai e sfruttare ogni occasione per portare a casa il risultato. L’intensità e la concentrazione sono le nostre caratteristiche principali, ma siamo comunque umane e non possiamo pensare di vincere sempre con scarti molto ampi. Nessuno pensava potessimo fare una striscia di vittorie così, sicuramente la vittoria della Supercoppa ci ha dato consapevolezza, ma la strada è ancora lunga”.

Francesco Rigo
Ufficio Stampa Reyer