L’Umana sempre al vertice con la diciottesima vittoria

Si allunga a 18 la striscia di vittorie dell’Umana Reyer Venezia, capolista imbattuta della A1 femminile. Una mai doma Gesam Gas&Luce lotta con grande intensità, tenendo la partita aperta fin quasi alla fine, anche se si deve arrendere 85-74.

Nella rotazione delle straniere resta fuori Petronyte, con Howard, in quintetto insieme a Carangelo, Anderson, Penna e Fagbenle, che sblocca il punteggio, anche se parte meglio Lucca (3-6 al 2’30”). Le orogranata tornano avanti (7-6) con la tripla di Carangelo al 3’30”, ma le ospiti toccano il +4 (9-13) prima di metà quarto. La panchina toscana chiama time out al 5’30” dopo i 5 di fila di Penna per il 14-13 e torna in campo con il canestro del nuovo sorpasso di Harper, anche se Fagbenle trascina l’Umana Reyer sul 19-15 al 7′. E’ infine Penna a chiudere il quarto con la tripla del 24-17.

La partita resta comunque in equilibrio. Coach Iurlaro chiama di nuovo time out dopo il contropiede di Attura del 28-22 al 13’30” e, con una Orsili ispirata, rientra a -2 (31-29) subito dopo metà quarto. Con Attura, Pan, Fagbenle e Anderson le orogranata tentano lo strappo, toccando la doppia cifra di vantaggio (41-31) al 17’30”, ma il finale di tempo è di Lucca, in cui spicca Pastrello per il parziale di 2-9 che manda le squadre all’intervallo lungo sul 43-40.

Il terzo quarto trova come grande protagonista Howard, in un’Umana Reyer che appoggia maggiormente il gioco in area. La Gesam chiama time out sul 53-46 al 23’30”, ma l’inerzia non cambia così Carangelo, Anderson, Howard e di nuovo Carangelo ottimizzano l’intensità difensiva costruendo il massimo vantaggio sul 63-48 al 26′. Ancora una volta, in ogni caso, il finale di quarto è appannaggio delle ospiti. Coach Ticchi prova un quintetto alto, ma Lucca riesce a prendere le misure e, con un break di 5-12, trascinata da Harper torna sotto la doppia cifra di ritardo all’ultimo intervallo: 68-60.

Le toscane sfruttano bene il gioco in backdoor e si avvicinano ulteriormente sul 68-62 in avvio di ultima frazione. Pan, Bestagno e Attura ristabiliscono comunque le distanze, con l’Umana Reyer che torna ad avere un vantaggio in doppia cifra (77-65) a metà quarto. L’ultimo sforzo lucchese vale il 77-60 al 36′, poi l’Umana Reyer sfrutta le maggiori energie e la maggiore qualità per chiudere virtualmente i giochi sul contropiede di Pan dell’84-72 al 38′. Lucca, a questo punto, può solo cercare di limitare il passivo e finisce così 85-74.

Umana Reyer vs Gesam Gas&Luce 85-74 (24-17, 43-40, 68-60)

Umana Reyer Venezia: Bestagno 6, Carangelo 11, Howard 16, Pan 12, Natali, Anderson 16, Fagbenle 9, Meldere, Attura 7, Penna 8. All. Ticchi.

Gesam Gas&Luce: Azzi ne, Jakubcova 4, Pastrello 9, Russo 20, Orsili 14, Miccoli 7, Pallotta, Harper 18, Smorto 2, Tunstull ne. All. Iurlaro.

Uff. stampa Umana Reyer