Peric – Trieste, i biancorossi tornano sull’usato sicuro

Hrvoje Peric (Foto Panda images)

Si attende solamente l’ufficialità, ma è oramai notizia certa: Hrvoje Peric tornerà a vestire la casacca di Trieste. L’Allianz, infatti, dopo l’infortunio di Grazulis (problema al menisco: quasi certo uno stop dalle tre settimane al mese), non nasconde le proprie ambizioni e torna sull’usato sicuro, andando ad inchiostrare con un contratto a gettone l’esperta ala croata.

“Pero”, giocatore di 202 centimetri per 101 chili e 36 anni, stava giocando in A2 con la maglia della Top Secret Ferrara, formazione con cui ha accumulato 15 punti, 4.3 rimbalzi e 2 assist di media, tirando con il 55% da due, il 17% dalla lunga distanza ed il 91% ai liberi. Il nativo di Dubrovnik è un veterano del nostro campionato, avendo già difeso i colori di Treviso, Cremona e Venezia per molti anni e, nell’ultima stagione in Serie A, aveva viaggiato a 10.1 punti e 4.6 rimbalzi, proprio con i colori di Trieste.

L’arrivo di Peric porta in dote a coach Dalmasson un elemento già conosciuto, che può rendersi utilissimo nei pressi del ferro con il suo stile di gioco atipico e al contempo molto concreto: in ottica Final Eight, l’innesto di Peric darà ulteriore mestiere ed esperienza ad un gruppo già rodato, che con il nucleo Cavaliero – Fernandez – Coronica – Da Ros ha un rapporto consolidato con lo stesso atleta di cittadinanza croata.