Battuta la capolista: all’AGSM Forum la Tezenis vince

Prova di forza della Tezenis Verona che mette ko la capolista Bertram Tortona: la ventiduesima giornata di campionato ha visto i gialloblù battere 68-62 i piemontesi tra le mura dell’AGSM Forum. Gara in rincorsa per i gialloblù di coach Ramagli che dopo pochi minuti si trovano con 7 punti da recuperare e poi scivolano fino al -12, massimo svantaggio nel match. Poi una grande rimonta, concretizzata con un secondo tempo di qualità offensiva e difensiva. Con Jones e Greene in doppia cifra (18 e 15 punti), spiccano i 10 assist di Guido Rosselli mentre l’altra buona notizia arriva dal ritorno in campo di Giga Janelidze.

Partenza sprint per gli ospiti con la Tezenis che si ritrova a -7 dopo pochi minuti. Inizia da questo momento un recupero continuo che vede il primo sorpasso grazie a Jones dopo tre quarti di partita. La gara è caratterizzata da muscoli e nervi ma Rosselli e Greene non si scompongono e, nel finale, portano al successo la compagine gialloblù.

È subito break di Tortona in apertura di gara. 4 punti di Cannon e la tripla di Severini valgono lo 0-7 con Verona che fatica a trovare lucidità in fase offensiva. I primi punti della Tezenis li firma Tomassini (3-7), poi Jones e Greene tengono i gialloblù in scia nel punteggio, con Candussi già gravato di due falli. La Bertram prova nuovamente l’allungo con la tripla di D’Ercole e Ramagli chiama il primo time out sul punteggio di 8 a 14. Prima della chiusura del primo quarto, il minibreak dei gialloblù firmato Rosselli – Greene riporta i gialloblù sul -4 (12-16) ma è proprio negli ultimi secondi che la tripla di Ambrosin regala un nuovo allungo agli ospiti (13-19).

Le triple di Mascolo e Ambrosin aprono il secondo quarto (13-25). Tortona mantiene il vantaggio per metà quarto quando, con Jones sugli scudi con 4 punti consecutivi, riporta Verona sul -8 (22-30). Anche a Pini viene fischiato il secondo fallo, Ramagli rimanda in campo Candussi ed inserisce Janelidze, al rientro dopo l’infortunio. Nell’equilibrio instabile del match, Tortona prova a scappare ancora. L’affondo di Sanders vale la doppia cifra di vantaggio, confermata poco dopo dalla tripla di Luca Severini (27-39). È negli ultimi minuti che Verona ritrova ritmo e precisione, lavorando bene in difesa. L’ultima tripla di Greene, sulla sirena, chiude il secondo quarto sul 34-40.

Con Candussi che strappa il rimbalzo dopo l’errore di Greene e deposita a canestro e i 5 punti consecutivi di Jones, la Tezenis conquista il primo vantaggio della partita (41-40). La difesa dei gialloblù imbriglia ancora la Bertram e con il nuovo possesso, Rosselli va ad appoggiare al vetro per il 43-40. Tortona mette i primi punti del secondo tempo con i liberi di Cannon, seguita dalla tripla di Severini (43-45). La Tezenis impatta ancora (47-47) e la tripla di Jones vale il + 3 (50-47). La gara si accende, è il nuovo break di Tortona a segnare il finale di parziale (50-52), prima di un fischio offensivo a Pini che manda in lunetta Cannon a due secondi dalla chiusura. Il terzo quarto termina 50-54.

Severini da tre punti vale subito il 53-54. La gara diventa nervosa e a metà quarto il punteggio parziale è di 5-2. I due liberi di Greene valgono il nuovo vantaggio gialloblù (57-56) poi la palla rubata di Rosselli vale il contropiede per la guardia americana che deposita il 59-56. La Tezenis vola, viaggia sul +6 con il contropiede di Rosselli (64-58) a 2:30 dalla chiusura. Il punteggio rimane inchiodato fino a 37 secondi dalla fine. È un vantaggio che la Tezenis non molla più. Si chiude sul 68-62.

Tezenis Verona – Bertram Tortona 68-62 (13-19, 21-21, 16-14, 18-8)

Tezenis Verona: Bobby Ray Jones 18 (3/5, 3/4), Phil Greene iv 15 (2/4, 2/8), Francesco Candussi 9 (3/6, 0/0), Giovanni Severini 7 (2/3, 1/5), Giovanni Tomassini 7 (0/0, 2/4), Guido Rosselli 6 (3/4, 0/1), Giga Janelidze 4 (2/2, 0/0), Giovanni Pini 2 (1/3, 0/0), Leonardo Beghini, Davide Guglielmi, Andrea Colussa, Lorenzo Caroti.

Tiri liberi: 12 / 17 – Rimbalzi: 34 6 + 28 (Guido Rosselli 9) – Assist: 18 (Guido Rosselli 10)

Bertram Tortona: Jalen Cannon 15 (4/11, 0/1), Jamarr Sanders 11 (3/7, 1/5), Luca Severini 11 (1/2, 3/5), Bruno Mascolo 9 (2/7, 1/1), Lorenzo Ambrosin 9 (0/0, 3/5), Riccardo Tavernelli 4 (1/1, 0/1), Lorenzo D’ercole 3 (0/1, 1/2), Giulio Gazzotti 0 (0/0, 0/3), Matteo Graziani, Samuel Sackey, Raffaele Romano, Alessandro Morgillo.

Tiri liberi: 13 / 16 – Rimbalzi: 21 4 + 17 (Jamarr Sanders, Luca Severini 5) – Assist: 11 (Bruno Mascolo 4)

Uff. stampa Scaligera Verona