Prova di forza di Bluenergy Futurosa contro la capolista Marghera

Sabato agrodolce per le ragazze di Alessio Scala. In una serata in cui i valori in campionato sono forse più chiari e l’ex capolista Marghera regge solo un quarto all’Allianz Dome, Futurosa Bluenergy deve fare i conti con l’infortunio di Nicole Leghissa. 10 minuti, questo il tempo in cui l’incontro resta in equilibrio e in cui Giants Marghera, con una difesa molto aggressiva sugli esterni e sopratutto su Chiara Croce, che sarà pressata per tutta la partita, sembra poter far paura.

Un primo quarto complicato anche dall’infortunio al ginocchio di Leghissa, sulla cui gravità sapremo di più nei prossimi giorni. Futurosa Bluenergy, che già deve fare i conti con l’assenza di Caterina Bianco, soffre la mancanza di centimetri sotto canestro e la pressione di Marghera. Sono i canestri dalla lunga di Pernarich e la determinazione di Lara Cumbat a tenere viva la squadra di Scala, che va al primo intervallo corto sul +2.

Nel secondo quarto la partita cambia, Lara Cumbat prende le compagne per mano e a suon di difesa, rimbalzi e palle recuperate porta Futurosa Bluenergy a un +14, che la squadra di Scala saprà mantenere fino alla fine, arrivando anche a un +18. Marghera è poco precisa sotto canestro, la difesa Bluenergy chiude ogni spazio alle esterne e la squadra di Scala scappa.

Nell’ultimo quarto, complice la stanchezza delle rosa-nero e una difesa a zona molto chiusa, Giants Marghera sembra poter rientrare ma Elena Streri ha la mano caldissima e si prende la responsabilità dei tiri pesanti nei momenti cruciali, rispendendo Marghera a -14, con una grande dimostrazione di personalità. Ancora una volta la vittoria è stata costruita su una difesa preparata alla perfezione ed eseguita con grandissima intensità: Futurosa Bluenergy concede solo 40 punti all’ex capolista.

Foto Panda images

Accanto a Lara Cumbat, trascinatrice per 40 minuti, e a Elena Streri, decisivo l’apporto sotto canestro della giovanissima Ilaria Baroncini, che pur cedendo esperienza e centimetri alle lunghe venete, dà un apporto decisivo in difesa e a rimbalzo.

Futurosa vs Giants Marghera 54-40 (12-10, 32-19, 42-29)

Futurosa Bluenergy: Streri 15, Pernarcich 9, Cumbat 10, Volpe 2, Zanne, Croce 3, De Barba ne, Taucer, Baroncini 2, Leghissa 5, Sammartini 8, Aizza ne. All. Scala

Giants Marghera: Callegari 13, N’Guessan, Galdiolo 2, Luraschi 4, Favaretto 2, Coccato 6, Ceccato, Martello, Benato 11, Milicevic 2. All. Nicolini

Ufficio stampa Futurosa #Forna Basket Trieste Bluenergy Carolina Meucci