Per la Falconstar un successo pesantissimo a Jesi

Foto Dario Cechet

Sofferenza a lieto fine, stavolta, per la Pontoni Falconstar, che fa un altro passo avanti verso la salvezza anticipata anche se non quello decisivo visto che servirà battere la Ristopro Fabriano, sabato al PalaPaliaga (la gara inizierà alle 18) per poter mandare in archivio con soddisfazione la stagione senza il prolungamento di rischiosi play-out.

Devil Medizza, con un canestro da sotto misura proprio allo scadere, ha evitato alla Pontoni in quel di Jesi il secondo overtime consecutivo che, come successo una settimana prima con Civitanova, sarebbe arrivato dopo aver sprecato un significativo vantaggio, con la forte probabilità di lasciare alla Supporter Jesi i due punti e assieme a essi avere la certezza di dover passare dalla post season per assicurarsi sul campo la salvezza.

“Aver vinto una partita punto a punto è un gran bel segnale e un’ulteriore spinta al morale – racconta coach Praticò più volte quest’anno la squadra ha dimostrato di avere le qualità morali per vincere le gare all’ultimo pallone. Il gruppo ha dimostrato ancora una volta di saper trovare la forza per reagire in momenti non facili, ha raggiunto una spiccata maturità pur avendo tanti giovani in squadra. Non siamo stati continui, abbiamo avuto un inizio difficile, due quarti molto buoni, e poi un blackout, ma l’importante è aver portato a casa il risultato”.

Blackout che sono ormai una costante della stagione. “E’ un peccato perchè è come se si spegnesse totalmente la luce – continua il coach – sprechiamo ampi vantaggio rimettendo in partita gli avversari, è un errore ripetuto e probabilmente il più grande che commettiamo. Quando non troviamo ritmo in attacco, fatichiamo anche in difesa, siamo una squadra tutto o niente”.

Anche la gara di sabato con Fabriano sarà tutto o niente, in casa Falconstar si seguiranno attentamente gli altri due recuperi che i marchigiani dovranno giocare in settimana. La speranza è infatti che la Ristopro arrivi in via Baden Powell senza più niente da chiedere alla regular season, magari con il primato già in tasca. Anche a questo bisogna aggrapparsi considerato il valore dell’avversaria.

“Certamente affrontare una squadra meno motivata sarebbe un bel vantaggio – conclude il tecnico – non ci nascondiamo. In ogni caso Fabriano sarà alla quarta gara in una settimana e immagino che la stanchezza possa affiorare. Ovviamente però dipenderà tutto da noi, il livello della nostra prestazione dovrà essere commisurato all’importanza della posta in palio”.

Pontoni Falconstar