Con carattere l’Alperia fa sua gara uno contro Ponzano

Iniziata la seconda fase del campionato con il via dei play off/out e su 6 partite, tutte giocate in casa della peggior classificata, in 5 casi passano le sfavorite e l’eccezione è proprio l’Alperia Bolzano che supera per 66 a 73 lo Schiavon Ponzano.

Buono l’inizio delle bolzanine che con un primo quarto sempre in vantaggio, anche se con le padrone di casa a distanza ravvicinata (14-18), che nei primi due minuti del secondo quarto raggiunge le ospiti e le sorpassa, prima sul 19 a 18 e poi sul 24 a 23. Qui però arriva il parziale da 0 a 11 del BCB per il +10.

Vantaggio che va via via allungandosi fino ad arrivare alla pausa lunga sul +15 (27-42), che al rientro dagli spogliatoi tocca il massimo vantaggio sul 33 a 49 (+16) dopo 3 minuti di gioco.

E’ il momento del contro break e con un 14 a 0 dal campo spezzato da soli due punti dalla lunetta di Daniela Servillo, a meno di una minuto dalla fine del terzo quarto Ponzano si porta prepotentemente a -4 per poi chiudere il quarto sul 50-56.

Ponzano si è oramai accesso e non ha nessuna intenzione di mollare, l’ultimo quarto lo dimostra, si  procede in una vera battaglia con l’Alperia sempre avanti, ma con le venete sempre a ridosso e a 2 minuti dalla fine si portano ad un pericolosissimo -1 (63-64).

La posta in palio è troppo alta, il BCB questa volta non molla una partita che ha sempre condotto e che è di massima importanza. La prima gara dei play out si chiude 66 a 73, con ben 4 giocatrici del quintetto bolzanino in doppia cifra (Nasraoui 15 e 12 rimbalzi; Joana Alves 12; Safy Fall 11; Laura Cremona 10).

Per la Schiavon Ponzano ottima prestazione dell’ala Costanza Miccoli con 23 punti e 16 rimbalzi per un 31 di valutazione Lega, che sicuramente non è cosa da tutti. In doppia cifra anche Tereza Zitkova e  Francesca Leonardi con 12.

Il primo atto ha dimostrato come le due squadre meritino entrambe la serie e per sabato sera a Bolzano ci si aspetta nuovamente grande battaglia. Con la vittoria dell’Alperia si chiuderebbe la serie, in caso di vittoria del Ponzano si va a gara 3 mercoledì 19 sempre al PalaMazzali.

Dopo un primo quarto sostanzialmente giocato alla pari, siamo riusciti nel secondo quarto ad imporre la nostra difesa e soprattutto a trovare continuità in attacco trovando alternanza di situazioni vicino a canestro a conclusioni da fuori con il supporto di tutte – Questo è il primo commento di coach Roberto Sacchi – Il break è stato importante ma sapevamo che avrebbero avuto una reazione e così è stato nel terzo quarto, complici anche canestri di qualità loro e qualche errore nostro da sotto. Ma a differenza di quanto accaduto altre volte negli ultimi 10 minuti di gioco, soprattutto quando hanno pareggiato a poco dalla fine  siamo state lucide in attacco e non abbiamo mai mollato in difesa, è stata una battaglia, come lo sarà sabato. Intanto il primo passo lo abbiamo fatto, era importante portare a casa gara 1. Ora testa e cuore, come abbiamo fatto oggi, per affrontare in gara due una signora squadra che ha dimostrato di avere talento, qualità e di non mollare mai.

Schiavon Ponzano vs Alperia Bolzano 66 – 73 (14-18, 27-42, 50-56)

Schiavon Ponzano: Rossi ne, Giordano* 5 (1/6, 1/4), Bianchi 3 (0/1, 1/1), Leonardi* 12 (1/3, 3/6), Carraro 5 (0/1, 1/3), Celani, Egwho* 6 (2/10 da 2), Miccoli* 23 (9/17 da 2), Zitkova* 12 (5/8, 0/2), D’Este ne. All. Zanco N.

Tiri da 2: 18/47 – Tiri da 3: 6/16 – Tiri Liberi: 12/14 – Rimbalzi: 42 13+29 (Miccoli 16) – Assist: 11 (Giordano 3) – Palle Recuperate: 5 (Giordano 2) – Palle Perse: 19 (Giordano 5)

Alperia Basket Club Bolzano: Nasraoui* 15 (7/14 da 2), Cremona* 10 (2/7, 0/2), Servillo 4 (1/2 da 2), Cristelo Alves* 12 (3/4, 2/3), Mingardo* 4 (2/7 da 2), Fall* 11 (2/8, 1/4), Desaler ne, Iob 2 (1/3 da 2), Schwienbacher, Profaiser 7 (2/2, 1/3), Carcaterra 8 (1/2, 2/5). All. Sacchi R.

Tiri da 2: 21/50 – Tiri da 3: 6/17 – Tiri Liberi: 13/13 – Rimbalzi: 39 11+28 (Nasraoui 12) – Assist: 13 (Cremona 5) – Palle Recuperate: 10 (Cremona 6) – Palle Perse: 15 (Cremona 3)

Arbitri: Riggio S., Parisi A.

Ufficio stampa Basket Club Bolzano