Tortona “macina” Trieste con qualità e agonismo

Alla distanza il gap qualitativo in favore di Tortona è palese; per Trieste il cammino in Supercoppa finisce qui.

Foto Panda images

Nella seconda sfida contro Tortona, coach Ramondino potrà disporre anche del “suo” Sanders, un altro ex biancorosso nel primo anno del ritorno in serie A. Anche se è difficile abbozzare un’analisi esaustiva in questa Supercoppa ancor troppo “lontana” dalla stagione regolare, Trieste dovrà provare delle contromisure per affrontare una formazione solida, motivata e ben allenata.

I quarto

A suon di pick and roll i due quintetti si danno battaglia in un inizio di partita fluido: 9-6 Allianz dopo circa tre minuti; Filloy è ringiovanito e non sbaglia più un tiro e una bella penetrazione di Mascolo vale il sorpasso sul 16-15. Entrano i panchinari alabardati ma le letture dei play (Cavaliero e Fernandez) non sono sempre eccellenti, ma proprio i liberi del capitano portano gli ospiti avanti sul 22-20.

II quarto

Tortona tira col 4/8 da tre e Wright sta facendo impazzire i marcatori in maglia Allianz: le palle perse dai triestini sono addirittura 8 e i padroni di casa salgono sul +5 (28-33). Corey Sanders (9) risponde ad un sontuoso Wright (13 punti) e, colpo su colpo, Trieste prova a restare aggrappata alle caviglie avversarie; i piemontesi, grazie ad un’altra convincente prestazione, chiudono avanti 44-38 sulla sirena dell’intervallo.

III quarto

Mentre Daum si iscrive a referto, gli attacchi biancorossi sono confusi e “istintivi”: 50-42 per la Bertram. Macura soffoca le velleità giuliane con 9 punti e una pallacanestro volitiva, energica e concreta. L’Allianz perde il lume della ragione e si fa dominare in lungo e in largo dai tortonesi, “signori” di questo terzo quarto grazie ad una prova corale (69-52).

IV quarto

Lo “schiaffo” morale subito da Trieste ha intaccato il morale della squadra e la vittoria è già nelle mani dei ragazzi di Ramondino. In questo clima poco sereno, è difficile – per l’Allianz – ritrovare la tranquillità necessaria per provare qualche schema e per testare la propria capacità di reagire alle intemperie (Tortona sempre sopra di venti lunghezze). Ormai fuori dalla Supercoppa, i triestini saranno impegnati il 19 settembre in un’amichevole contro la Fortitudo Bologna.

Bertram Tortona vs Allianz Trieste 91 – 76 (20-22, 44-38, 69-52)

Bertram Derthona Tortona: Cain 12, Cannon 5, Rota, Daum 10, Filloy 8, Wright 19, Mobio 5, Macura 9, Tavernelli 6, Mascolo 9, Sanders 5, Severini 3. All. Ramondino

Allianz Pallacanestro Trieste: Delìa 2, Lever 2, Sanders 14, Cavaliero 5, Fernandez 10, Grazulis 10, Konate 10, Banks 11, Mian 12, Deangeli, Fantoma, Longo. All. Ciani

Rajone