Supercoppa: vittoria in volata di Orzinuovi, finisce 95-96

Vittoria in volata per l’Agribertocchi Orzinuovi nella prima gara di Supercoppa. La Tezenis Verona viene superata all’ultimo respiro dopo una gara sempre condotta; decisivi, appunto, gli ultimi minuti con il break firmato da LaMarshall Corbett, che lancia la formazione di Corbani verso il successo. 

Per i gialloblù di coach Ramagli, tanti buoni spunti e indicazioni al termine dei quaranta minuti; Verona, che sta attraversando i giorni centrali della propria pre-season, ha chiuso il match con 5 giocatori in doppia cifra (Johnson 22, Anderson 16, Grant 14, Udom 11, Candussi 10); prossimo appuntamento mercoledì alle ore 20.30 sul campo di Udine.  

Partenza forte della Tezenis con le triple in successione di Grant e Johnson (6-0). Orzinuovi risponde con Corbett. L’americano di Orzinuovi esce, temporaneamente, poco dopo per infortunio, dopo un contrasto in difesa. Rupil tenta di accorciare ma ci pensa ancora Penna da tre punti (14-9). Entrano in campo Pini, Rosselli e Caroti dopo 7 minuti di gioco e la squadra di casa mantiene un vantaggio di 6 punti. Coach Corbani chiama il primo time-out della gara con l’Agribertocchi Orzinuovi sotto di 8 lunghezze.

Al rientro Jonson realizza portando il vantaggio in doppia cifra (23-12). Un canestro di Giordano e una fallo sui 6 e 75 commesso da Anderson consentono a Corbett, rientrato, di realizzare un mini parziale di 5-0 (23-17). Rosselli a cronometro fermo e poi Udom allungano nuovamente 30-18. Nell’ultimo minuto esordio anche per il giovane Nonkovic. Il quarto termina con la tripla di Corbett sulla sirena( 30-21).

E’ proprio Nonkovic a segnare i primi due punti del quarto (32-23). L’Agribertocchi trova punti con Epps e si riavvicina portandosi a -5. Il time-out voluto da Ramagli è la scossa giusta e al rientro la Tezenis allunga nuovamente con Udom, Anderson e Pini (41-32). La tripla di Spanghero riaccende la gara ma una rubata di Penna e i due liberi di Grant portano la Tezenis 43-35 dopo 6 minuti di gioco. Due falli in rapida successione di Fokou permettono a Johnson di incrementare il vantaggio sul +8. Sempre Johnson realizza il tredicesimo e quattordicesimo punto della sua partita ma Janelidze accorcia da tre punti (50-45). Ultimo possesso di Orzinuovi che trova il canestro dalla distanza con Janelidze. Si va all’intervallo lungo con due punti di vantaggio: 50-48.

Primi due minuti di terzo quarto a tinte gialloblu con Grant, Penna e Anderson che allungano sul +11 (61-50). A Renzi risponde Candussi da lontano, mantenendo inalterate le distanze 66-55. Dopo un fallo tecnico fischiato contro coach Corbani la Tezenis riprende il largo con gli assist di Penna e i canestri di Anderson. Time out chiamato per gli ospiti con il punteggio sul 73-60. Due palloni rubati da Giordano accorciano le distanze ma il due su due ai liberi di Udom permettono di chiudere la terza frazione 80-68.

Ultimo quarto aperto dalle triple di Renzi che avvicina gli ospiti. Una palla persa gialloblù favorisce la schiacciata di Epps che vale il -9 (85-76) e costringe coach Ramagli a chiamare time-out. Emerge la stanchezza da entrambi i lati e per alcuni minuti nessuna delle due squadre trova la via del canestro. Il solo Corbett piazza due triple che consentono a Orzinuovi di farsi nuovamente sotto (85-82). Di nuovo Corbett trova il canestro da tre punti che vale il pareggio ma Anderson ristabilisce il vantaggio 88-85. Con il canestro realizzato e il fallo subito, Epps porta per la prima volta in vantaggio gli ospiti con un minuto e 20 da giocare (89-90). Risponde presente Penna dall’altra parte con la tripla (92-90) ma Epps è in fiducia e trova la tripla del +1 (92-93). Anderson a cronometro fermo realizza (94-93). Negli ultimi secondi il fallo di Renzi permette a Johnson di andare in lunetta (95-93). Ultimo tiro nelle mani di Orzinuovi con Corbett esce dai blocchi e porta in vantaggio Orzinuovi (95-96). Con 2 secondi e 80 centesimi da giocare il tiro di Anderson viene bloccato e Orzinuovi vince in rimonta 95-96. 

Tezenis Verona vs Agribertocchi Orzinuovi 95-96 (30-21, 20-27, 30-20, 15-28)

Tezenis Verona: Xavier Johnson 22 (2/5, 3/5), Karvel Anderson 16 (3/8, 3/7), Sasha matias Grant 14 (4/6, 1/2), Liam Udom 11 (1/3, 1/1), Francesco Candussi 10 (3/3, 1/1), Giovanni Pini 9 (3/4, 1/1), Lorenzo Penna 8 (0/0, 2/2), Guido Rosselli 2 (0/1, 0/1), Nikola Nonkovic 2 (1/1, 0/0), Lorenzo Caroti 1 (0/1, 0/4), Emmanuel Adobah, Leonardo Beghini.

Tiri liberi: 25 / 34 – Rimbalzi: 29 7 + 22 (Xavier Johnson, Sasha matias Grant 6) – Assist: 22 (Karvel Anderson, Guido Rosselli 6)

Agribertocchi Orzinuovi: Lamarshall Corbett 26 (1/4, 7/13), Aaron Epps 20 (5/7, 2/2), Andrea Renzi 13 (1/4, 3/5), Marco Spanghero 12 (1/2, 2/3), Nicola Giordano 10 (4/7, 0/0), Giga Janelidze 8 (1/2, 2/3), Daniele Sandri 5 (1/4, 1/3), Marco Rupil 2 (1/1, 0/2), Joel Fokou, Herman Spinoni, Matteo Martini, Alessio Magarini.

Tiri liberi: 15 / 19 – Rimbalzi: 30 8 + 22 (Aaron Epps 9) – Assist: 14 (Marco Spanghero 5)

Uff. stampa Scaligera Verona