Casarsa ai nastri di partenza della serie D

Poche ore ci separano dal debutto della più giovane squadra che la Polisportiva Casarsa abbia mai schierato nel campionato di Serie D. Venerdì alle ore 21.00, i giovani biancorossi esordiranno sul campo del U.S. Basket Time Udine in questa prima gara del girone Ovest.

Saranno i coach Bosini e Ciman a guidare, in veste rispettivamente di capo allenatore e vice, il roster composto dai giovani nati negli anni 2002, 2003 e 2004 (fatta eccezione per il solo Mattia Stefani del 2000) con la maggioranza di questi che disputeranno anche il campionato under 19. Sarà la prima esperienza a livello senior per la maggior parte dei ragazzi, in gran parte provenienti dal nostro settore giovanile. Ricordiamo con orgoglio che ben 6 dodicesimi del gruppo appartiene alla compagine Under 14 che nel 2016 salì sul gradino più alto del podio nel campionato silver regionale.

Confrontandosi sul parquet con compagini molto più “navigate”, potranno crescere e fare esperienza in un campionato impegnativo e “ruvido” come quello della serie D del Friuli occidentale. I ragazzi avranno l’opportunità di conoscere e misurarsi con una pallacanestro molto diversa rispetto a quella giovanile e che sicuramente sarà importante nel loro percorso di formazione e crescita. Per il Basket Casarsa una scelta operata nel rispetto della filosofia della società che punta alla valorizzazione dei propri giovani atleti e di quelli delle società locali limitrofe.

Ci siamo rivolti ai due “veterani” allenatori per qualche dichiarazione circa la ripresa del campionato, dopo la lunga sosta forzata, e della scelta di puntare sui giovani:

Con la partita di venerdì prossimo avrà inizio il campionato  – esordisce coach Paolo Bosini – Quest’anno la Polisportiva Casarsa ha fatto delle scelte coraggiose dando ampio spazio ai nostri giovani che hanno dimostrato di possedere delle interessanti qualità. Sarà sicuramente un torneo difficile per la giovane età dei nostri ragazzi ma penso che questo progetto molto ambizioso, condiviso dalla dirigenza insieme ai tecnici, sia la strada obbligata per assicurare crescita e diventare importanti nel panorama cestistico regionale. Ci vorrà pazienza da parte di tutti, lo sappiamo, ma i frutti di questa scelta si vedranno e sono sicuro che tra un paio di anni il gruppo sarà un gruppo vincente – conclude il coach.”

Quest’anno abbiamo deciso di comune accordo con la società e l’ head coach Paolo Bosini – esordisce Roberto Ciman – di fare il campionato di serie D unicamente con i ragazzi del nostro settore giovanile. Sappiamo che l’impegno sarà arduo, molto arduo. La maggioranza dei giovanotti non ha mai calcato il parquet dei campionati senior e cosa accadrà lo scopriremo con l’inizio del campionato. Abbiamo soppesato l’impegno in più di una occasione e abbiamo deciso di mettere a disposizione dei nostri giocatori tutto il nostro entusiasmo, la volontà e la carica agonistica nell’intento di migliorare le caratteristiche di ogni singolo e dove possibile formare giocatori di categoria. Il lavoro non manca e speriamo di coronare il nostro lavoro con qualche buon risultato. L’occasione unica per chi vuol provare a crescere, in ogni caso promettiamo che ad ogni partita metteremo sul terreno di gioco tutto quello che abbiamo da dare. Buon campionato e buon basket a tutti.

Ma ecco i nostri 12 giovani, tenaci, determinati e grintosi atleti:

Partiamo dal più “vecchio”, Mattia Stefani, anno 2000, guardia, con alle spalle alcuni anni trascorsi in serie D nelle file di Casarsa, nominato all’unanimità e per diritto acquisito, capitano. I giocatori nel ruolo di play sono Luca Cudia, Cudy per gli amici, anno 2001 proveniente da San Vito, Cristian Zanet anno 2002 proveniente da Codroipo che si è messo in luce nella squadra Under 18 Silver a Casarsa e infine la vecchia conoscenza Alberto Castellarin, detto Alby, anno 2002 che annovera una buona esperienza in serie D e nelle Under casarsesi. Il ruolo di guardia è ricoperto da Davide Miorin (Dave) e Danijel Trivalic (per tutti Bosnia) ambedue anno 2002, anche loro pilastri del Basket Casarsa e il giovanissimo Ledio Hushi anno 2004, che conta una esperienza nell’Under 16 Eccellenza a Codroipo e che nel nuovo gruppo sarà la “mascotte”.
Filippo Lizzani anno 2004 di Cordovado che ha giocato a Portogruaro nel campionato C Silver e il nostro Leonardo Liva anno 2002, che vanta già un’esperienza in serie D a Casarsa, per la loro statura non possono altro che assumere il ruolo di Ala Grande. Passiamo al ruolo di Ala ricoperto da Matteo Fasan, detto Mati,  e Mattia Mazzeo, entrambi anno 2003 e provenienti dal vivaio casarsese. Ultimo, ma non ultimo, Federico Centis, meglio conosciuto come “Fede” anno 2002 nel ruolo di ala piccola.

I dirigenti che seguiranno la squadra sono la storica coppia Ilario Lombardi e Massimo Mazzeo che metteranno a disposizione del gruppo la loro lunga esperienza, supportando i biancorossi in questo promettente campionato che si prospetta anche assai impegnativo.

E prima del doveroso augurio rivolgiamo un saluto agli storici giocatori che fino all’anno scorso hanno dato il loro contributo nella squadra con la speranza di rivederli al termine del loro percorso di studi in altre città d’Italia.

Bravi ragazzi, buon lavoro, buon campionato e…in bocca al lupo!

Uff. stampa Pol. Casarsa