Troppa Armani per la Reyer

Non riesce all’Umana Reyer l’impresa al Mediolanum Forum. Come testimonia il rotondo finale (93-68) non c’è storia contro l’imbattuta AX Milano, capolista sia in campionato che in Eurolega.

Milano parte con Delaney, Shields, Ricci, Melli, Hayes; l’Umana Reyer risponde con Phillip, Tonut, Charalampopoulos, Brooks e Watt. Messina decide di lasciare fuori Grant e Tarczewski, mentre la Reyer, non ha per le rotazioni degli stranieri Stone.

L’Olimpia, in avvio di gara, schiera un quintetto molto fisico che mette subito in difficoltà Venezia, 11-2 al 4’. Milano domina i primi dieci minuti chiudendo sul 20-10. La squadra di casa allunga sino al 32-10 di metà secondo quarto grazie agli ottimi Mitoglou e Shields. Al Forum non c’è partita, gli uomini di Messina controllano il match fino al termine del primo tempo che termina sul 46-25.

Il copione continua anche nel terzo quarto in cui De Raffaele prova diversi quintetti, ma la sostanza non cambia. In pratica, c’è solo da annotare i parziali: 73-45 al 30’, 93-68 sulla sirena finale.

AX Armani vs Umana Reyer 93-68 (20-10, 46-25, 73-45)

AX Armani Exchange Milano: Melli 8, Rodriguez 2, Leoni, Rapetti, Ricci 8, Biligha 6, Hall 9, Delaney 14, Mitoglou 8, Shields 14, Hines 6, Datome 8. All. Messina.

Umana Reyer Venezia: Tonut 11, Daye 11, De Nicolao 6, Sanders 14, Phillip 8, Echodas, Charalampopoulos 3, Mazzola 6, Brooks 2, Cerella, Vitali ne, Watt 7. All. De Raffaele.

Uff. stampa Reyer