Una precisazione di Petrucci

In riferimento alle dichiarazioni del Presidente FIP Giovanni Petrucci circa le diverse valutazioni che occorre fare nell’immediato futuro sui vigenti regolamenti federali, lo stesso Presidente precisa quanto segue:

“Dal momento della mia ultima rielezione ho ravvisato la necessità di attuare alcuni cambiamenti a mio avviso imprescindibili per rilanciare il movimento del basket italiano. Si rende dunque inevitabile una profonda e ampia analisi che non può non riguardare anche l’impiego dei giocatori italiani nei nostri campionati, tema che ho sempre avuto a cuore anche in veste di Presidente del CONI e che reputo tutt’ora centrale per la tutela del nostro patrimonio di atlete ed atleti. Quando si vagliano cambiamenti così centrali per una disciplina è determinante prendere in considerazione tutte le opzioni possibili. È per questo motivo che, pur considerando importante il dialogo con tutte le componenti, ritengo controproducente ricevere aut aut da qualunque soggetto in causa”.

Ufficio Stampa FIP