L’Umana cambia ritmo e porta a casa la vittoria

Trovando il cambio di ritmo e di intensità nel secondo tempo, l’Umana Reyer cambia le sorti della partita con la Gesam Gas e Luce Lucca, che si conferma la più bella sorpresa del campionato, ma esce sconfitta dal Taliercio 71-60

Nella rotazione delle straniere, resta fuori Petronyte e partono in quintetto Attura, Anderson, Thornton, Bestagno e Ndour. Thornton e Ndour firmano il 4-2 iniziale, poi Lucca allunga sul 4-11 al 3’30”. L’Umana Reyer ricuce sull’11-13 a metà quarto, ma le ottime percentuali e il gioco in velocità permettono alle ospiti di mantenersi sempre avanti, fino al 17-23 del 7’30”. E’ Bestagno, nel finale di quarto, a mantenere a contatto le orogranata, con le ospiti avanti 22-25 al 10′.

Ndour inizia bene il secondo periodo, con due canestri per il 26-27 al 12’30”, con l’Umana Reyer che ha un paio di possessi per riportarsi in vantaggio, ma non li sfrutta. Le orogranata si bloccano poi in attacco per quasi 3’30”, così la Gesam ne approfitta per tornare a correre e trova il primo vantaggio in doppia cifra a metà quarto sul 26-36. Bestagno sblocca le orogranata, ma l’attacco resta poco fluido, così, dopo il 30-36 di Anderson al 17’30”, una Natali in serata di grazia chiude il primo tempo sul 30-41.

L’Umana Reyer si ripresenta in campo con tutt’altro piglio e si riavvicina sul 37-41 al 22’30”. Natali prova a interrompere la striscia orogranata con la tripla del 37-44, ma l’inerzia è cambiata: progressivamente l’Umana Reyer continua così la rimonta e mette la freccia con Ndour al 26′ sul 45-44. La difesa veneziana alza il livello e, con un quintetto tutto italiano, il break prosegue fino al 53-44 a 13” dalla fine del periodo, poi Wiese dalla lunetta manda le squadre all’ultimo intervallo sul 53-46.

Il parziale delle italiane dell’Umana Reyer però continua, fino al 16-2 che dà il 61-46 al 31’30” sulla tripla di Pan. Lucca continua a non segnare e consuma anche il bonus, così al 34’30” è 65-46. Parmesani torna a segnare da 2 per Lucca dopo quasi 20′, ma Ndour completa il +20 sul 71-51 al 37’30”. Gianolla è l’ultima ad arrendersi e riesce quanto meno a limare il divario: finisce 71-60.

Umana Reyer vs Gesam Gas e Luce71-60 (22-25, 30-41, 53-46)

Umana Reyer Venezia: Bestagno 18, Carangelo 5, Thornton 7, Pan 8, Anderson 8, Madera 2, Smorto, Attura 5, Camporeale, Penna, Ndour 18, Bianchi. All. Mazzon.

Gesam Gas e Luce Le Mure Lucca: Azzi 3, Natali 18, Dietrick 2, Parmesani 2, Gianolla 9, Kaczmarczyk 6, Miccoli 2, Gilli, Frustaci 9, Wiese 9. All. Andreoli.

Uff. stampa Umana Reyer