La Vis nella tana di Cividale per strappare i playoff

Ultima gara di stagione regolare per la Vis Spilimbergo, attesa questo venerdì (palla a due alle ore 20.45) alla sfida esterna sul terreno della Longobardi Cividale.

In virtù dei risultati della penultima giornata e dei recuperi di questa settimana, sarà una gara fondamentale per il futuro nella post season per la nostra formazione. Vincere a Cividale vorrebbe dire strappare definitivamente il biglietto per i playoff con 48 ore di anticipo sul risultato finale di tutte le altre sfide di giornata. Viceversa bisognerà attendere i risultati delle squadre antagoniste con le classifiche avulse che avranno un ruolo da protagonista in questo frangente.

Un’evenienza questa a cui, squadra e staff tecnico, non vogliono assolutamente pensarci. L’imminente gara contro la Longobardi è stata preparata in questi giorni di allenamento con un rinnovato entusiasmo per il buon successo nel derby di sabato contro l’Humus Sacile (che ha fatto il bis con quello esterno a Trieste), prestando attenzione anche a quanto accaduto in casa all’andata (giocata 40 giorni fa) dove l’aggressività difensiva e le ampie rotazioni dei giovani cividalesi con molteplici soluzioni offensive, hanno costretto la Vis al sofferto successo solo all’overtime (90-85).

Una Vis che in queste ultime due giornate è stata priva di Pierpaolo Passudetti, con il giocatore che rientrerà per dare il proprio contributo proprio in questo match.

Gruppo al completo quindi per coach Daniele Marchettini; un gruppo che andrà alla ricerca del successo che vale la post season.

Uff. stampa Vis Spilimbergo