Martedì al via i playoff per il Fila

Le Lupe chiamano a raccolta i loro tifosi. È arrivato infatti il momento del debutto nei playoff di A1: martedì sera alle 20.30, al palasport di via Leonardo da Vinci a San Martino di Lupari, il Fila di coach Serventi affronta l’andata dei quarti di finale con il Famila Wuber Schio. Dopo sei mesi ricchi di emozioni si è completata una stagione regolare di Techfind Serie A1 che ha visto le giallonere chiudere in sesta posizione con Costa Masnaga e Campobasso, dimostrandosi più forte dei tanti e seri infortuni che hanno caratterizzato l’annata. La sfida con la corazzata scledense è un giusto premio per squadra, staff, dirigenza e tifosi, chiamati appunto a riempire di giallonero gli spalti del PalaLupe: per l’occasione, la società ha deciso che l’ingresso al palazzetto (la cui capienza è tornata da pochi giorni al 100%) sarà gratuito.

L’avversaria. Pare quasi superfluo ribadire che il tabellone ha posto San Martino di fronte all’avversaria più dura: 23 vittorie su 23 in campionato, che diventano 28 su 28 contando Coppa Italia (il Famila ha trionfato proprio al PalaLupe appena un paio di settimane fa) e Supercoppa. Macchina da guerra con un roster profondissimo e senza apparenti punti deboli, in questa stagione Schio ha anche sfiorato la qualificazione alle Final Four di Eurolega.

I precedenti. Eppure nei tre derby giocati finora è sempre stata battaglia. Il confronto del PalaRomare lo scorso novembre si è chiuso 67-60, mentre il match di ritorno a San Martino di Lupari e la sfida nei quarti di Coppa Italia – disputata sempre al PalaLupe – hanno visto scarti più pesanti ma veritieri fino a un certo punto. Sia nel 64-80 di campionato che nel 63-79 di coppa, infatti, il Fila è rimasto pienamente in partita a lungo. A dispetto anche della sfortuna, che nel secondo caso ha visto infortunarsi un’Ilaria Milazzo caldissima proprio nel momento in cui le Lupe erano avanti, nel terzo quarto.

Ingresso gratuito. Come detto, la società ha voluto premiare tutti i tifosi che in questa stagione sono stati al fianco della squadra rendendo gratuito l’ingresso per la sfida, con gli spalti che potranno essere riempiti al 100%. L’augurio è di poter contare sul tifo delle grandi occasioni, per dare una mano alle ragazze in giallonero e tributare nella maniera migliore la loro grande stagione. Restano obbligatori il Green Pass Rafforzato e l’uso della mascherina FFP2.

La curiosità. Le Lupe si sono qualificate ai Playoff Scudetto per l’ottavo anno di fila, ma in realtà sono passati ben tre anni dall’ultima apparizione. Nel 2020 infatti, a qualificazione già ottenuta, il campionato fu sospeso per il Covid, mentre nel 2021 il virus colpì la squadra proprio alla vigilia della post season, costringendola a rinunciare. Pure in quel caso l’avversaria sarebbe dovuta essere Schio, che oltretutto è anche l’ultima squadra affrontata in una gara di playoff: parliamo del 2019, gara4 di una combattuta e vibrante semifinale.

Il programma. Si giocano stasera anche gli altri quarti di finale: Ragusa-Lucca, Campobasso-Venezia, Costa Masnaga-Bologna. I match di ritorno sono in programma venerdì a campi invertiti, a determinare il passaggio in semifinale sarà il punteggio complessivo della doppia sfida. Al meglio delle tre gare invece il primo turno dei play out, anch’essi al via stasera con due partite: Sassari-Moncalieri e Faenza-Broni.

Ufficio Stampa Lupebasket