Definiti gli assistenti di coach Pozzecco

A pochi giorni dalla presentazione ufficiale come nuovo Commissario Tecnico Azzurro, Gianmarco Pozzecco ha definito lo staff tecnico che lo affiancherà alla guida della Nazionale. Carlo Recalcati sarà il senior assistant e con lui ci saranno Edoardo Casalone, Riccardo Fois, Paolo Galbiati e Giuseppe Poeta.

Ritorno dunque sulla panchina Azzurra per Carlo Recalcati, CT dal 2001 al 2009 con una medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Atene 2004 e una medaglia di bronzo all’EuroBasket 2003 in Svezia. Per lui un totale di 229 gare (157/72).

Edoardo Casalone è stato assistente di Pozzecco sulla panchina della Dinamo Sassari. Riccardo Fois, già assistente di Ettore Messina nell’estate Azzurra 2017, è attualmente anche coordinatore nella supervisione e nel monitoraggio dei prospetti italo-americani impegnati nel torneo NCAA e nelle High School. Conferma per Paolo Galbiati, assistente di Italbasket dal marzo 2021. Esordio assoluto su una panchina per Giuseppe Poeta, 119 presenze in Nazionale da giocatore. Matteo Panichi confermato nel ruolo di preparatore fisico.

La Federazione Italiana Pallacanestro desidera ringraziare i coach Lele Molin e Piero Bucchi per il grande lavoro svolto in Azzurro e augura loro le migliori fortune professionali.

Carlo Recalcati

Nato a Milano l’11 settembre 1945. Con la nazionale, da giocatore, ha disputato 166 gare (1.245 punti). Ha vinto due medaglie di bronzo ai Campionati Europei di Essen (1971) e Spalato (1975); ha anche partecipato ai Campionati Europei di Tampere-Finlandia (1967), e di Napoli (1969).

Ha preso parte a due Olimpiadi (Messico ’68 e Montreal ’76), a due Campionati del Mondo (Uruguay 1967 e Jugoslavia 1970) e ai Giochi del Mediterraneo (Tunisi 1967). È stato Commissario Tecnico della Nazionale maschile dal settembre 2001 al settembre 2009.

Nel 2003 ha vinto la medaglia di bronzo all’Europeo in Svezia qualificando la Nazionale per le Olimpiadi di Atene 2004 e per l’Europeo del 2005. Nel 2004 ha vinto la medaglia d’Argento ai Giochi Olimpici di Atene e 2005 quella d’Oro ai Giochi del Mediterraneo di Almeria (Spagna). Ha guidato la Nazionale al Campionato Europeo del 2005 in Serbia Montenegro (9° posto), al Campionato del Mondo 2006 in Giappone (9° posto), e al Campionato Europeo del 2007 in Spagna (9° posto). Il suo nome è legato a Cantù, dove ha giocato dal 1962 al 1979, e dove ha vinto 2 Scudetti (1968 e 1975), 3 Coppe Korac (1973-1974-1975), 3 Coppe delle Coppe (1977-1978-1979) e la Coppa Intercontinentale del 1975. Da allenatore ha vinto tre scudetti con tre società diverse (Varese 1999, Fortitudo Bologna 2000, Mens Sana Siena 2004). È membro dell’Italia Basket Hall of Fame dal 2007 nella categoria allenatori.

Edoardo Casalone

Nato a Valenza (Alessandria) il 12 agosto 1989, Casalone cresce nelle giovanili della Junior Libertas Casale Monferrato, prima da giocatore e poi come allenatore nel Settore giovanile. Dopo un anno al Don Bosco Livorno (Serie B), dal 2014 al 2017 è al Derthona Basket come assistente in A2. Nel 2018 passa alla Dinamo Sassari, nello staff di Gianmarco Pozzecco, dove rimane fino al termine della stagione 2020/21. Nel 2021/22 la sua prima esperienza da head coach, al Basket Torino.

Riccardo Fois

Nato a Olbia (Sassari) il 19 febbraio 1987. Da giocatore è stato compagno di squadra di Gigi Datome nelle Giovanili del Santa Croce Olbia per poi esordire in prima squadra nell’allora Serie B d’Eccellenza nella stagione 2003/2004. Dopo un anno alla Boaz High School negli Stati Uniti torna in Italia per vestire la maglia della Dinamo Sassari nell’allora Legadue. Ancora un anno negli USA in NCAA con Pepperdine University, dove si laurea, e di nuovo in Italia con per giocare con Osimo (A Dilettanti) e Pallacanestro Firenze, squadra con cui termina la sua carriera di atleta. In Azzurro disputa il Campionato Europeo Under 16 nel 2003. Nel 2012 viene ingaggiato dalla Pepperdine University come assistente allenatore. Dal 2014 è a Gonzaga University, dove raggiunge la finale NCAA nel 2017. Nel 2019 il passaggio in NBA ai Phoenix Suns per ricoprire l’incarico di Player Development Coach. Attualmente è assistente ad Arizona in NCAA.
È stato assistente di Ettore Messina all’EuroBasket 2017. Attualmente, per la FIP ricopre l’incarico di coordinatore nella supervisione e nel monitoraggio dei prospetti italo-americani impegnati nel torneo NCAA e nelle High School.

Paolo Galbiati

Nato a Vimercate (Milano) il 20 febbraio 1984. Inizia ad allenare a Robbiate. È poi a Bernareggio, prima di passare nelle giovanili dell’Olimpia Milano dove vince lo Scudetto Under 17 nel 2013. Nel 2017/18 è all’Auxilium Torino, in qualità di assistente prima di Luca Banchi e poi di Carlo Recalcati. A febbraio 2018 viene nominato head coach, e a distanza di due settimane dal suo primo allenamento da capo allenatore porta Torino alla vittoria della Coppa Italia. Comincia la stagione 2018/19 come assistente di Larry Brown, ma dopo la sconfitta di Torino con Avellino prende il posto del tecnico statunitense terminando la stagione da capo allenatore. Nel settembre 2019 scende in A2 a Biella. Il 30 luglio 2020 firma con la Vanoli Cremona. Nell’estate 2019 Galbiati è stato assistente di coach Antonio Bocchino nella Nazionale Under 18, partecipando all’Europeo Under 18 a Volos (Grecia). Nel 2021 è nello staff che si qualifica a Belgrado per l’Olimpiade di Tokyo.

Giuseppe Poeta

Nato a Battipaglia (Salerno) il 12 settembre 1985, con la maglia Azzurra ha collezionato 119 presenze (425 punti), dall’esordio a Bari il 2 giugno 2007 (amichevole contro la Croazia) fino alla finale del Preolimpico di Torino 2016 (sempre contro la Croazia). Ha partecipato all’EuroBasket 2013, chiuso dall’Italia all’ottavo posto. Da giocatore comincia nelle giovanili della Polisportiva Battipagliese. A 14 anni il suo esordio fra i senior, nella C1 della Pallacanestro Salerno. Gioca a Veroli, Teramo (esordio in Serie A e MVP del girone d’andata nella stagione 2008/09), Virtus Bologna (capitano), in Spagna con il Saski Baskonia e il Manresa, poi di nuovo in Italia a Trento, Torino (Coppa Italia nel 2018), Reggio Emilia. Nel 2020 approda a Cremona, squadra con cui ha chiuso la carriera nella stagione appena conclusa.

Uff. stampa FIP