La galleria fotografica di Futurosa – Edelweiss Albino

Da fotografo andare alle partite di Futurosa, quest’anno, è stata una vera gioia, non tanto per le vittorie, spesso scontate e con partite in cui il divario tecnico era imbarazzante, ma per l’energia che le ragazze di coach Scala hanno saputo mettere in campo, per la rabbia agonistica che hanno riversato sulle avversarie dal primo all’ultimo secondo di gioco, dalla prima all’ultima partita di questo interminabile torneo.

Spesso mi dicevo che una che doveva rendere 20 centimetri ed altrettanti chili ad un avversaria, avrebbe dovuto soccombere, ma Castelletto e compagne hanno dimostrato che loro avevano più grande quell’organo insostituibile che li comanda tutti: il cuore.

E con un cuore che fa provincia, anche nell’ultimo incontro della stagione, quello della promozione in A2, hanno devastato un’avversaria che aveva centimetri da vendere, ma non il carattere di questo Futurosa a cui tutto il basket triestino deve dire grazie.

Foto Panda images