Grandi soddisfazioni per il gruppo 2009 al Torneo di Porto Sant’ Elpidio.

Dopo due anni si ritornava nella Marche al torneo organizzato sempre in maniera perfetta da Stefano Gattafoni e dal suo staff. Partite che iniziano già il primo giorno, dopo il lungo viaggio , vincendo contro Roseto con il risultato di 76 a 34.

Mercoledì si gioca subito alle 9.00 e i nostri cominciano a giocare con ancora un piede nel letto, nonostante questo alcuni strappi nel terzo quarto permettono di vincere contro porto San Giorgio con il risultato di 55 a 46  e affrontare così in serata Civitanova, approccio sicuramente migliore di quello della mattina, e partita vinta nel bellissimo campo all’aperto sotto i riflettori con il risultato di 65 a 27.

Giovedì si rigioca la mattina, orario che sembra non essere troppo consono agli Azzurri che non mettono in campo tutto quello che possono dare ma comunque vincono abbastanza agevolmente contro Fermo per 56 a 31.

Dopo questi risultati venerdì mattina si è giocata la semifinale contro il Petrarca Padova, nonostante l’orario Balde e compagni hanno dimostrato che quando vogliono giocano ad un altro livello e nonostante la fisicità degli avversari e con tutte le rotazioni possibili chiudevano la partita tra gli applausi con il punteggio di 61 a 33 e si preparavano alle finale delle ore 21:00 contro i padroni di casa di Porto Sant Elpidio che uscivano vincitori dall’altro girone.

I ragazzi di Serschen a questo punto si approcciavano alla finale in maniera perfetta, difesa super intensa e una grande coralità di gioco in attacco, con Bagordo e Privileggi a dominare a rimbalzo e i piccoli a non concedere linee di passaggio agli avversari che permettevano di chiudere il primo tempo avanti di 20 punti sul 35 e 15. Nel secondo tempo purtroppo il miglior giocatore di Porto Sant Elpidio si infortunava e non poteva più rientrare in campo, questo permetteva a Miloch, Prada e compagni di dilatare ancora di più il vantaggio e di portare a casa la vittoria nel torneo  con un perentorio 75 a 39.

Soddisfazione in tutto lo staff sia per la vittoria sia per l’atteggiamento messo in campo e anche fuori da tutti ragazzi, chiunque è entrato ha sempre dato il massimo, andando quasi sempre tutti a referto dimostrando di essere un bellissimo gruppo oltre che un’ottima squadra.

Cumbat Franco