Coach Ramagli dopo il Trofeo d’Abruzzo

Coach Ramagli, al termine del Trofeo d’Abruzzo, ha commentato: “Due partite in due giorni non sono facili per squadre che hanno organici con un limitato numero di giocatori e soprattutto quando poi ne vengono a mancare alcuni o altri non sono in buone condizioni. Questo, chiaramente, va un po’ a limitare la capacità di essere competitivi in due gare consecutive. Noi, ieri, abbiamo avuto più salute mentre oggi abbiamo avuto più problemi: l’assenza di Selden, la reale assenza di Rosselli e la virtuale assenza di Anderson che ci ha dato una mano a garantirci un minimo di rotazione in più. Abbiamo sempre giocato con gli stessi esterni e quindi abbiamo pagato in termini energetici in modo abbastanza vistoso. Siamo andati sotto nel punteggio anche abbastanza pesantemente, la cosa positiva è che in queste condizioni, complice anche la stanchezza che ha attanagliato Pesaro, la partita si è conclusa con un ultimo quarto equilibrato. Sarebbe stato meglio avere lo stesso livello di salute nelle due partite, prendiamo il buono che questo torneo ci dà e gli spunti per poter lavorare”.

Uff. stampa Scaligera Verona