WomenAPU – Esordio stagionale in A2 contro il Sanga Milano

La WomenAPU LBS Delser Udine inizia sabato 8 ottobre il suo campionato di serie A2 femminile 2022-23. Le Volpi di coach Massimo Riga ospitano sul campo amico del palasport Benedetti le milanesi de Il Ponte casa d’Aste Sanga.

Palla a due alle 19; arbitri Mattia De Rico di Venezia e Samuele Riggio di Siderno (RC). Elena Zuliani, Giulia Chicco e Silvia Giust sono le Ufficiali di campo. L’ingresso al palasport Benedetti, in via Marangoni 46 a Udine, è libero e aperto a tutti.

L’avversaria di turno di capitan Eva Da Pozzo e compagne è una formazione di alto profilo, costruita per recitare un ruolo da protagonista nell’imminente stagione sportiva. Il roster, a disposizione di coach Ugo Franz Pinotti è forte di un mix di veterane e giovani di talento. In cabina di regia, nel Sanga, c’è l’ex udinese Tayara Maria Madonna, classe 1991, dal 2007 al 2013 in forza allo Sporting Club Udine, dov’era allenata da Larry Abignente e con il quale vinse anche il titolo italiano juniores al termine della stagione 2008/09. Nel roster meneghino anche Aida Thiam, ala classe 2002 di origine senegalese, che fino a un paio di anni fa giocava nelle giovanili friulane.

Nel 2021/22, il Sanga si è fermato in semifinale, uscendo sconfitta per 2-1 nel duello con il Basket Crema, che poi ha sconfitto proprio la Delser nella finalissima promozione. In Regular Season, nella passata stagione, Milano aveva chiuso al quarto posto, a quota 38 punti, dietro a Crema (52), Delser (44) e Brescia (40). Nella gara del Benedetti, nella decima giornata del campionato scorso, la Delser vinse 66-61, bissando il successo nel girone di ritorno, quando espugnò il palaGiordani vincendo 61-70.

“Chiudiamo il pre-campionato e ci tuffiamo in campionato con tanta energia e voglia di fare bene – il pensiero di coach Massimo Riga – In pre-season abbiamo svolto un bellissimo lavoro, sia dal punto di vista tecnico, sia da quello fisico ed atletico. Ringrazio la Società che mi ha permesso di disputare tante amichevoli, come avevo chiesto. L’unica nota stonata riguarda il fatto che non abbiamo mai avuto la squadra al completo in partita, per noie fisiche, per fortuna nessuna delle quali di carattere muscolare. Tutti elementi che hanno interrotto il lavoro che ci hanno fatto perdere la possibilità di testare la squadra nella sua completezza. Anche nell’ultima gara con Bolzano, abbiamo saputo solo in prossimità della palla a due che Da Pozzo e Turmel sarebbero state indisponibili per quell’impegno. Sono comunque contento di come il gruppo si è allenato nelle ultime sette settimane di lavoro”.

Per quanto riguarda l’esordio di sabato 8 con il Sanga Milano, coach Massimo Riga riconosce la forza dell’avversaria. “Negli ultimi due campionati, le milanesi sono sempre state protagoniste. L’anno scorso sono state le uniche in grado di battere Crema, nei play-off. Hanno inserito nel roster l’olandese Richelle Van Der Keijl, che porta in dote i centimetri e i chili sotto canestro che mancavano. Hanno una giocatrice di grande talento come Bonomi, che ha mano caldissima in attacco. Un gruppo solido che affrontiamo già alla prima giornata. Si trovano molto bene in attacco, hanno esterne pericolose al tiro da tre punti, sanno giocare bene in transizione: qualità ne hanno parecchia”.

Quanto agli obiettivi del team friulano, coach Massimo Riga ha le idee chiare: “Noi siamo molto giovani, alla fine dell’anno saremo migliorati tantissimo, abbiamo fisico, talento e freschezza. Dovremo in ogni caso farci le ossa nel corso della stagione: dovremo dare a tutte le nostre ragazze il tempo giusto per crescere, maturare, adattarsi al livello competitivo, senza ricercare il miglioramento del risultato dell’anno scorso. Procediamo inseguendo mini obiettivi, come qualificarci per i play-off per il terzo anno consecutivo e poi proviamo a prenderci uno dei primi quattro posti per assicurarci la partecipazione alla Final Eight di Coppa Italia. Per il resto, è giusto sognare ed essere ottimisti, ma diamo tempo al tempo”.

LBS NEWS
Area Comunicazione