Lele Molin presenta la sfida di domenica contro Sassari

Nel quarto turno di campionato i bianconeri affrontano il Banco di Sardegna nell’anticipo di mezzogiorno: l’Aquila recupera Mattia Udom

  • Banco di Sardegna Sassari (1-2) vs. Dolomiti Energia Trentino (2-1)
  • 4a giornata LBA Serie A UnipolSai | PalaSerradimigni, Sassari
  • Domenica 23 ottobre 2022 | ore 12.00 |

Lele Molin: «Rientriamo da un lungo weekend di trasferte e ci aspetta un’altra partita lontano da casa: Sassari è una squadra di alto livello, ma ferita dai risultati delle ultime settimane. Vorranno reagire a questo periodo in cui sono venuti loro meno i successi che pensavano di raggiungere, credo che la squadra e lo staff sardo per esperienza e valore internazionale sappiano cosa fare per invertire la rotta e riprendere la marcia. Non mi sembra una squadra “in crisi”, come leggo su certi giornali: sono un gruppo che ha cambiato alcune pedine, un sistema in cui si stanno adattando giocatori importanti come Onuaku o Jones e che ha bisogno di trovare i giusti equilibri per essere efficace al massimo del proprio potenziale. Noi contando le assenze di Ladurner e Udom abbiamo giocato due oneste partite, quella a Varese finita con un successo rocambolesco ma che ci siamo costruiti con parsimonia e sacrificio; a Londra invece non abbiamo avuto la stessa forza e nell’ultimo quarto abbiamo pagato in termini di fatica e di sforzo.

Possiamo lavorare per migliorare la nostra continuità, alterniamo buoni momenti ad altri in cui siamo inefficaci o pasticcioni, in attacco e in difesa. Ci vorrà del tempo. Però fino ad oggi sono soddisfatto del lavoro e dei passi in avanti della squadra, rispetto anche solo alla prima di campionato contro Tortona, a Varese e Londra ho visto molta più coesione e compattezza. Domenica ritroviamo in campo anche Mattia Udom, il suo rientro non sarà la soluzione di tutti i nostri problemi ma abbiamo bisogno di allenarci e giocare assieme il più possibile. La prossima settimana avremo un quadro più preciso anche della situazione di Max Ladurner, che in questi giorni ha ripreso ad allenarsi anche con la palla con più intensità».

Ufficio Stampa Aquila Basket – Marcello Oberosler