Prima vittoria casalinga per la Delser

La WomenAPU LBS Delser Udine ha sconfitto l’Alperia Basket Club Bolzano per 57-43 nella terza giornata d’andata del campionato di serie A2 femminile di pallacanestro. Per le Volpi friulane di coach Massimo Riga è anche la prima vittoria stagionale sul parquet amico del palaBenedetti.

Udine è sempre rimasta in vantaggio, anche con margini importanti: +12 nel secondo periodo, sul 24-12 del 3’. Più 20 sul 44-24 del 17’ e, di nuovo, nel quarto periodo. Nonostante qualche acciacco di troppo a Giorgia Bovenzi, Alice Gregori e Martina Mosetti, la squadra friulana ha convinto soprattutto in difesa, ambito nel quale tutte le giocatrici udinesi hanno saputo essere efficaci, a parte qualche passaggio a vuoto, alla fine del secondo periodo e a cavallo tra il terzo e il quarto quarto. Proprio Bovenzi, in campo per 38’, ha garantito spinta e pressione sulle portatrici di palla altoatesine; sotto canestro, Angelina Turmel ha assicurato presenza ed intimidazione e tutte le esterne delserine si sono impegnate.
Nella metà campo offensiva, i lampi di talento di Sara Ronchi, ancora una volta top scorer della Delser, e i punti realizzati da Turmel nel primo tempo, quando Udine ha indirizzato la partita, e da Bovenzi nella ripresa, per ricacciare indietro le ospiti a inizio quarto periodo, quando Bolzano ha tentato il tutto per tutto per rimettere in piedi la gara, rappresentano gli elementi che hanno permesso alle padrone di casa di costruire il successo. Nel quarto periodo, importanti anche due canestri di capitan Eva Da Pozzo, nel cuore dell’area bolzanina, utili a fiaccare la resistenza dell’Alperia.

Alla fine, in attacco qualche ombra di troppo per Udine, con diversi canestri facili gettati al vento, che avrebbero reso l’incontro più facile per una Delser che, comunque, fa tesoro del successo contro una tignosa Bolzano e si rilancia in classifica.

“Era una partita molto delicata per noi – le parole di Massimo Riga nel post gara – perché Bolzano arrivava da una grande vittoria a Mantova e che ha giocato con forza e il talento che hanno. Noi abbiamo fatto una partita di luci e ombre: molto bene in difesa, dove tutte hanno fatto il proprio dovere. In attacco abbiamo trovato qualche difficoltà: sapevamo che avrebbero proposto la zona pressing a tutto campo e abbiamo avuto frenesia in diversi momenti, sbagliando tiri puliti. In generale, sono soddisfatto, ma c’è ancora parecchio da fare in allenamento, per migliorare sotto tanti aspetti”.

Delser Udine vs Alperia Bolzano 57 43 (17-9, 32-19, 44-34)

Delser: Bovenzi 15, Ronchi 16, Penna, Tumeo, Bacchini 6, Turmel 14, Lizzi 2, Pontoni, Da Pozzo 4, Agostini, Mosetti, Gregori. Coach: Massimo Riga.

Alperia: Logoh, Servillo 3, Chrysanthidou 3, Kotnis 13, Fall 7, Gualtieri 2, Gueye, Assentato 5, Vella 10, Azzi. Coach: Roberto Sacchi

Arbitri: Gabriele Occhiuzzi ed Helmi Tognazzo

LBS NEWS
Area Comunicazione