Il B4T attende Cordenons per una reazione dopo San Daniele

Per allontanare le scorie seguenti al k.o. di San Daniele della settimana scorsa, il Basket 4 Trieste è atteso al riscatto questa sera sul campo di casa ad Aquilinia contro la pur forte Intermek Cordenons.

L’avvio di stagione non è stato dei migliori, una vittoria e quattro sconfitte sono un bilancio che va migliorato il prima possibile per competere all’obiettivo minimo di giungere in quelle posizioni che possono dare accesso alla salvezza/promozione che dir si voglia, in vista della ventura C unica 2023/2024.

Certo, il calendario non ha dato una mano in questo avvio, sono già state affrontate Ubc, Dinamo Gorizia, Cervignano, squadre di vertice e completerà l’inizio di ferro questa sera Intermek Cordenons. I grossi interrogativi al tempo stesso non sono arrivati contro le “grandi” del girone quanto contro due formazioni più abbordabili, Cividale all’esordio e San Daniele nell’ultima di campionato, la gara che per la prima volta aveva segnato un passo indietro dopo settimane di miglioramenti.

Con l’assenza prolungata di Haskic e capitan Catenacci, Ciacchi deve trovare negli elementi a disposizione segnali di immediato riscatto in vista di una gara che appare già delicata la settimana seguente, sul campo del Torre. Stasera si giocherà al Palasport Menguzzato di Aquilinia con inizio alle 21:15, arbitreranno la sfida Fulvio Caroli di Udine e Alessio Visintini di Trieste.

L’Intermek Cordenons ha vinto le prime due di campionato contro Torre e Servolana, perso in casa contro Corno di Rosazzo e battuto poi in sequenza Sacile e soprattutto Dinamo Gorizia la settimana scorsa 72-53. Guida la classifica assieme a Ubc, Cervignano e Dinamo.

Ufficio stampa Basket 4 Trieste