Futurosa espugna il Belladelli Forum

Futurosa risponde presente in una partita insidiosa e molto importate ai fini della classifica, e con autorità
sbanca il palasport di Villafranca, dopo un match condotto dal primo all’ultimo minuto. Una partita giocata a ritmi altissimi, a volte frenetici, in cui Verona accetta di fare il gioco voluto da Futurosa, tanta transizione e tanto ritmo, ma perde il bandolo della matassa e va presto in confusione, trovandosi a rincorrere per 40 minuti.

Partono bene le rosanero, concentrate in difesa e veloci nella transizione sugli errori delle venete, anche se da entrambe le parti si sbaglia parecchio anche su tiri aperti. Miccoli e Camporeale sono ispirate per le #F, che vano subito sul 14-9 , allungando fino al +7 di fine quarto: 20-13 per le triestine.

Ma è nel secondo quarto che Trieste scava quel vantaggio che porterà in dote fino al fischio finale,
raggiungendo anche il +12 con un ottimo impatto dalla panchina di Cumbat (splendida con 13 punti e 11
rimbalzi finali) e Croce in regia contro la zona. Verona infatti gioca subito la carta della zona, che aveva messo in difficoltà le #F contro Treviso, ma oggi a Futurosa entra con continuità anche il tiro dalla lunga (6/9 in questo quarto) e in difesa si rivedono tagliafuori e aggressività, con Streri e Carini a dare contributi importanti.

Si va al risposo sul 44 – 35 Futurosa, con l’inerzia della partita nelle mani delle rosanero. Nella ripresa inizia lo show di Giorgia Sammartini, potente a tutto campo e precisa al tiro, con Verona a rincorrerla senza trovare il modo di fermarla. Grazie a 5 punti consecutivi di Sammartini, la forbice si apre di
nuovo fino al +14 e Alpo sembra non crederci più, nonostante Miccoli fuori per 5 falli.

Verona gioca solo sul perimetro e non costruisce in attacco, Futurosa dopo aver scavato il solco con la
velocità dei suoi talenti più giovani e la concretezza di Camporeale (13 punti e 6 rimbalzi, con 40 minuti sul parquet), passa al controllo del match con le giocatrici più esperte, Cumbat su tutte, e porta a casa 2 punti importantissimi ai fini della classifica. Ora non resta che regalare la prima vittoria ai propri tifosi sul campo dell’Allianz Dome: prossima occasione utile sabato 12 novembre contro Bolzano, appaiata a quota 4 in classifica.

Foto Roberto Muliere

Ecodent Alpo vs Futurosa #Forna Basket Trieste 62 – 75

Ecodent Alpo: Rosignoli 7, Moriconi 13, Soglia 15, Vitari 8, Mancinelli 11, Turel ne, Fiorentini, Tribouley 2,
Diene 4, Furlani, Franco 2.

Futurosa Trieste: Bosnjak 9, Miccoli 7, Sammartini 11, Camporeale 13, Carini 5, Streri 5,
Cumbat 13, Castelletto 4, Croce 8, Grassi. All. Scala

Uff. stampa Futurosa