L’Ecodent Alpo sfiora la vittoria a Bolzano

La tripla da 9 metri di Ilaria Moriconi sulla sirena finale si spegne sul ferro e l’Ecodent Alpo incassa così la terza sconfitta consecutiva: al PalaMazzali vince l’Alperia Bolzano di misura (66-65) dopo aver condotto nel punteggio per quasi tutto il match. L’Alpo Basket paga il black out che ha avuto nel quarto quarto, quando è rimasta a secco per i primi 6 minuti, e la cattiva serata al rimbalzo (45-37), oltre alla panchina cortissima (solo 5 biancoblu a tabellino). In compenso capitan Mancinelli sfodera una delle più belle prestazioni in maglia Alpo (26 punti e 27 di valutazione), mentre Moriconi chiude con 18 punti e 8 rimbalzi.

Primo quarto equilibrato all’inizio: 5-5 dopo due minuti di gioco, l’Ecodent accelera con Moriconi e Diene (5-9) ma poi accusa un passaggio a vuoto che consente a Bolzano di infilare un break di 13-0 (18-9). Sono Kotnis e Fall a far male alle veronesi, il time-out di coach Soave serve a poco perché la forbice si allarga ancora, grazie alla non-difesa ospite, sino al -12 (24-12): per fortuna nell’ultimo minuto del tempo arrivano i canestri di Soglia e Rosignoli che riducono il ritardo (24-16 al primo mini-riposo). Nel secondo quarto la retroguardia alpense si fa finalmente sentire e in attacco Mancinelli e Rosignoli trovano la via del canestro: il parziale, a cavallo della prima pausa, è di 0-11 che vale il quasi aggancio (24-23). Coach Soave si affida anche alla zona che dà i suoi frutti: il cesto della solita Mancinelli significa sorpasso (26-27) e a metà tempo l’Alpo è avanti di 3 (26-29). Purtroppo la seconda metà del quarto è a favore delle bolzanine che piazzano un break di 14-3 (grazie soprattutto a Assentato) per il 40-32 di metà partita.

Nel terzo quarto l’Alperia, con 5 punti consecutivi di Kotnis sale al massimo vantaggio della serata (47-34) ma le veronesi dimostrano carattere e risalgono punto dopo punto: Mancinelli e Moriconi segnano canestri pesanti e Soglia mette il paniere del -4 (50-46). La solita Kotnis ricaccia indietro le biancoblu (54-47) che nell’ultimo minuto tornano di nuovo a -4 con la tripla del capitano (56-52). Azzi fallisce due conclusioni consecutive, Moriconi infila i liberi del -2 (56-54) e sulla sirena Franco sbaglia di un nulla il canestro del pareggio. Nella frazione conclusiva il punteggio si abbassa di colpo: come detto, l’Ecodent rimane a secco per quasi 6 minuti, l’Alperia non fa tanto di meglio perché, nei medesimi minuti, realizza soltanto 4 punti (60-54). La tripla di Mancinelli riapre i giochi (60-57), Logoh e Vella riportano le biancorosse a +7 (64-57) ma non hanno fatto i conti con Moriconi che si mette in proprio e sigla il cesto del -5 (64-59) e la tripla del -2 (64-62). Dall’altra parte risponde Kotnis con un canestro impossibile dalla distanza (66-62), Moriconi replica di nuovo con una tripla (8 punti consecutivi per lei) quando inizia l’ultimo minuto di gioco (66-65). Poi non segna più nessuno: Mancinelli non la mette da sotto, Assentato fallisce il tiro da oltre l’arco del ko e, come ricordato in apertura, Moriconi sbaglia la tripla della vittoria sul “gong”.

Andrea Etrari
Uff. Stampa Alpo Basket ‘99