Torre cede nei minuti finali

Cade ancora una volta il Torre che, come nella precedente partita a Cividale, rimane in gara 33/34 minuti per poi subire un break di otto punti che dilatano il punteggio sino al -14 finale.

Bellina è subito un fattore per San Daniele piazzando subito nove punti con tre tiri ma Torre rimane a contatto, seppur con azioni individuali. I cambi dei due coach mantengono un sostanziale equilibrio e Torre trova dai quattro under più il veterano Binot nuova energia. La difesa tiene gli ospiti a undici punti ma l’attacco è sterile e frutta solamente nove punti con Valese in evidenza. Torre ha energie ma spesso le sfrutta male e si va al riposo lungo sul 29 a 33.

Alla ripresa del gioco, Torre ricuce lo svantaggio con un buon Prenassi (8 punti nel quarto) e con i quattro punti a testa di Castellarin, Dell’Angela e Lo Giudice riesce anche a portarsi sul +1 ma Munini, Bellina e Fornasiero segnano i punti per il 49 a 54 con ancora un quarto da giocare. La difesa a zona del San Daniele mette in difficoltà il gioco dei ragazzi di Spangaro che non trovano soluzioni da oltre l’arco (4/19) e non riescono a rifornire di palloni i lunghi in area. La terza “bomba” di Bellina e un 2+1 di Venturi portano gli ospiti in vantaggio in doppia cifra. Torre si scioglie e rimane senza energie nervose per cercare di riagguantare il match che premia la squadra di De Colle sul 55 a 69 finale.

Torre Basket vs Fly Solartech San Daniele 55 -69 (20-22, 9-11, 20-21, 6-15)

Torre: Prenassi 10, Dell’Angela 10, Vianello 4, Valese 6, Studzinskij, Johnson 3, Castellarin 13, Baraschi, Binot 3, Moschetta, Lo Giudice 6. All. Spangaro-Banjac

San Daniele: Domini, Adducca 8, Sandrini, Fornasiero 17, De Rossi, Bellina 21, Munini 5, Rupin 8, Bravino S. 2, Venturi 4, Bravino F. 2, Bellese 2

Arbitri: Lucioli A. – Olivo M.