La AssiGiffoni ferma la sua striscia positiva a Corno

Si ferma a quota tre la striscia consecutiva di vittorie per la AssiGiffoni Longobardi Cividale che, nella nona d’andata di serie C Silver, cade per 83-68 a Corno contro la Calligaris. Determinante ai fini del risultato è stato il prodotto del terzo quarto vinto per 33-20 dai padroni di casa perché nel resto del match le due formazioni si sono in pratica equivalse. La truppa di coach Spessotto e del suo vice Milan ha disputato una gara gagliarda soprattutto nella parte conclusiva e si è rammaricata per il 33% dal campo perché molti tiri sono stati presi piedi per terra.

La vittoria, tuttavia, è andata con merito al Csb che è rimasto in vantaggio per 38’25”, rispetto ai soli 57 secondi dei ducali sul 5-7 in avvio, e ha toccato il suo massimo sul 69-49 all’alba del rettilineo finale. E’ stata brava la giovane AssiGiffoni a risalire la corrente sul -9 nel cuore dellultimo periodo, poi la Calligaris ha fatto partire i titoli di coda di una sfida che si è disputata davanti ad una grande cornice di pubblico vista la presenza sugli spalti di numerosi ragazzi delle giovanili (U17 e U15 Silver) create in sinergia da Csb, Longobardi e Poliposportiva Premariacco – Remanzacco e che sono state chiamate in mezzo al campo durante l’intervallo assieme agli U19 Silver cornesi.

Nel prossimo turno, sabato alle 18, la AssiGiffoni giocherà a Cordenons nella seconda delle tre trasferte di fila previste dal calendario.

Calligaris Corno di Rosazzo vs Assigiffoni Cividale 83-69 (23-19, 34-29, 67-49)

Calligaris Corno di Rosazzo: Nobile 14, Baissero n.e., Luis 19, Fornasari 2, Malisan 9, Zakelj 4, Poboni 2, Silvestri 10, Novello n.e., Bosio 16, Tossut 7, Trevisini. Allenatore Beretta.

Assigiffoni Longobardi Cividale: Cuccu 9, Bonello 2, Losito, Petronio 17, Micalich 12, Gasparini 8, Roseano, Barel 12, Castenetto 2, D’Onofrio, Londero 6, Balde. Allenatore Spessotto.

Uff. stampa Longobardi Cividale