Una straordinaria Reyer si prende il primato contro Gernika

L’Umana Reyer gioca una partita straordinaria e di grande cuore e si prende il primato del girone H al termine di una partita molto combattuta e giocando praticamente senza centri vista l’assenza di Shepard (piccolo problema muscolare) e l’uscita di Cubaj durante il primo quarto per una botta.

Parte subito forte Gernika portandosi sul 6 a 12. A metà primo quarto l’Umana Reyer perde Cubaj che è costretta ad uscire dal campo per un colpo al volto. Le orogranata lottano su ogni pallone ma le ospiti continuano a spingere chiudendo il primo quarto 8-18.

La reazione dell’Umana Reyer non si fa attendere, aumentando l’intensità difensiva piazza un parziale di 6-0, 7’30” sul cronometro. Le nostre leonesse sono brave a rientrare in partita mettendo pressione a Gernika e portandosi sul meno due, 23-25 a 3’35”. Fase equilibrata della partita in cui si segna molto. Il primo tempo termina 29-35.

Al rientro dall’intervallo lungo il ritmo si alza e Gernika gioca con fisicità. Al giro di boa il punteggio recita 34-41 con l’Umana che non molla. Trascinata da Wojta con 8 punti nel quarto Gernika tocca il +13. Il gioco da tre punti di Santucci chiude la terza frazione di gioco 42-52.

Nel momento di maggiore difficoltà l’Umana Reyer tira fuori tutta la sua forza giocando tre minuti straordinari e di sacrificio rientrando fino al meno uno con un gioco da tre di Kuier, 51-52 a 7′ dalla fine. Mariella Santucci on fire con cinque punti consecutivi porta il primo vantaggio orogranata con un parziale di 14-0, 56-52. Partita tirata punto a punto, 58-59 a 17.3 secondi alla fine con entrambe le squadre in bonus. Fallo tattico di Kuier manda in lunetta Cvitkovic che fa 1/2 con 15.2 secondi rimasti. Canestro di Kuier per la parità, 60-60, porta le nostre leonesse al supplementare.

Umana Reyer inizia l’overtime con un parziale di 5-0, Gernika risponde portandosi sul 65 pari a 1’07”. Kuier segna da due ed è poi Villa a recuperare un pallone fondamentale. Santucci subisce fallo e in lunetta sigla il 68-65 a 2.8 secondi alla fine. Non riesce il tentativo di fare canestro delle spagnole e la gara finisce 68-65.

Una vittoria di squadra e di cuore delle nostre ragazze che sono state spinte dal pubblico, che ha giocato un ruolo fondamentale facendo il sesto uomo in campo questa sera.

Il prossimo impegno delle nostre ragazze sarà sempre tra le mura amiche, domenica 11 dicembre alle ore 18.00 contro Akronos Tech Moncalieri in occasione dell’undicesima giornata di campionato Techfind di serie A1.

Umana Reyer Venezia vs Lointek Gernika Bizkaia 68-65 dts (8-18, 29-35, 42-52, 60-60)

Umana Reyer Venezia: Villa 6, Delaere 2, Meldere 2, Cubaj 2, Madera 6, Yasuma 11, Fassina 5, Santucci 15, Kuier 19, Franchini ne (All. Mazzon)

Lointek Gernika Bizkaia: Wojta 14, Spreafico 16, Cvitkovic 9, Williams 11, Ygueravide ne, Gomes, Meskonyte, Ariztimuno 2, Arenas ne, Buch 2, Silva 11 (All. Montañana)

Uff. stampa Umana Reyer