Futurosa, prova di grande carattere

Non poteva iniziare l’anno in modo migliore Futurosa #Forna Basket Trieste, che regala una bella partita e soprattutto due punti importantissimi al buon pubblico accorso ieri all’Allianz Dome. Una squadra che dimostra ancora una volta tutto il suo enorme carattere, rovesciando nella ripresa una partita che sembrava compromessa dalle troppe palle perse e da una difesa troppo blanda nel primo tempo.

Match dai due volti ieri all’Allianz Dome: nei primi due quarti Bolzano conduce le danze, si dimostra squadra organizzata, gioca spesso al limite dei 24 secondi e cerca sempre soluzioni aperte, trovando tanti punti dalla panchina e approfittando delle troppe palle perse dalle #F, ben 7 nel solo primo quarto, che le altoatesine chiudono in vantaggio sul 21-19.

In casa rosanero Giorgia Sammartini inizia il suo show, ma non basta per tenere Futurosa agganciata all’Alperia, che, con uno dei tanti mini strappi del primo tempo, raggiunge il massimo vantaggio sul 27-36 a 5 minuti dalla fine. Sul finire del tempo arriva anche la tegola del terzo fallo di Sammaritini e si va negli spogliatoi sul 34-41 per Bolzano. Troppi i 41 punti concessi alle ospiti.

Ma già all’inizio del terzo quarto la partita cambia completamente, Futurosa inizia a difendere come sa, sotto la guida difensiva di un’ottima Lara Cumbat, le portatrici di palla ospiti vanno fuori giri e le lunghe sono sempre anticipate. Bolzano non vede più il canestro e mette a referto 8 punti nell’intero quarto. In attacco accanto al Sammartini show (20 per lei con 9 rimbalzi), si vedono ottime cose da Camporeale, Streri e Bosnjak, che con un paio di triple aprono la chiusa difesa biancorossa e portano Futurosa avanti sul 51-49.

Nell’ultimo quarto le #F provano a scappare e con 2 triple della monumentale Cumbat volano sul +15 e sembrano chiudere la partita. Ma sull’ultimo time out coach Sacchi chiama un’insidiosa zona press che mette in difficoltà le #F: Futurosa subisce un parziale di 0-10 in un minuto e mezzo e il match è di nuovo aperto sul 68-66 a 30” dalla fine. Ci pensa però Elena Streri, 18 anni e un cuore grande così, a piazzare una bomba “ignorante” e a chiudere definitivamente il match.

Futurosa continua il suo ottimo campionato e raggiunge Bolzano a quota 10 a metà classifica.

Foto Max Ros


Futurosa #Forna Basket Trieste vs Alperia Basket Club Bolzano 71 – 66 (19-21, 34-41, 51-49)

Futurosa #Forna Basket Trieste: Streri 9 (0/3, 2/3), Cumbat 8 (1/2, 2/4), Castelletto, Croce 3 (0/2, 1/2),
Bosnjak* 11 (1/3, 3/9), Miccoli* 9 (4/10 da 2), Grassi ne, Sammartini* 20 (7/13, 1/1), Lombardi ne,
Camporeale* 9 (3/6, 0/2), Carini* 2 (1/3 da 2)

Alperia Basket Club Bolzano: Logoh 13 (5/7, 1/1), Delbalzo Gueye 2 (1/1, 0/1), Kotnis* 16 (6/8, 1/5),
Servillo* 5 (1/3, 0/2), Chrysanthidou* 5 (1/4, 1/4), Fall 8 (2/2, 1/1), Gualtieri 2 (1/3 da 2), Assentato* 7 (1/4,
1/2), Vella* 8 (2/8, 1/5), Mazzucco ne, Kob ne.

Uff. stampa Futurosa