Basket School Offanengo entra a far parte del Progetto Reyer

L’Umana Reyer è lieta di comunicare la firma dell’accordo di collaborazione con Basket School Offanengo. Salgono dunque a 52 le società aderenti al Progetto Reyer con quasi 8.000 atleti facenti parte di un grande settore giovanile.

Basket School Offanengo è una società giovane, nata nel 2016 con un piccolo centro minibasket. Oggi opera su tre centri: Offanengo, Crema e Ripalta Cremasca, e conta circa 150 tesserati tra minibasket, settore giovanile (under 13, 14, 15, 19) e prima squadra (iscritta in DR2).

Offanengo è un piccolo comune a 5 chilometri da Crema, città che presenta due Leoni di San Marco nel suo centro storico: uno situato sul Torrazzo e l’altro affisso sulla torre Guelfa in Piazza Duomo.

Lorella Arnetti, Presidente Basket School Offanengo: “Siamo molto felici di far parte di questo progetto e ci auguriamo di riuscire ad acquisire dalla Reyer qualche idea e competenza e farle nostre, ad Offanengo. Il nostro obiettivo è quello di alzare il livello organizzativo e tecnico per aiutare i ragazzi a crescere con i valori fondamentali dello sport sano. Ringraziamo dunque la Reyer per l’opportunità e non vediamo l’ora di condividere insieme esperienze in campo e fuori”.

Francesco Benedetti, Responsabile Settore Giovanile maschile Umana Reyer: “È un grande piacere accogliere Basket School Offanengo nel Progetto Reyer: l’entusiasmo che hanno dimostrato a fronte di questa opportunità di collaborazione ci dà grande motivazione. Con loro condividiamo la visione educativa ed altri valori propri dello sport giovanile. Siamo certi che avremo possibilità anche noi di imparare e che sarà un rapporto fruttuoso per tutti. La loro città ha due Leoni di Venezia affissi su due importanti monumenti, probabilmente era destino che il legame si rinsaldasse. Benvenuti!”.

Francesco Rigo
Ufficio Stampa Reyer